Premio FORUM PA Sanità 2019

Il Premio FORUM PA Sanità 2019 è un'iniziativa promossa da FPA all'interno della Manifestazione di approfondimento annuale di FPA dedicata all'innovazione sostenibile del sistema salute e che si svolgerà il 29 e 30 settembre 2019 a Roma presso il Talent Garden Ostiense (Via Ostiense, 92).

L'iniziativa è finalizzata a raccogliere i migliori progetti in corso o conclusi sulla Connected Care, intesa come sistema che permette la gestione multidisciplinare e domiciliare (non ospedalizzata) del paziente anziano, cronico, fragile o non autosufficiente, in virtù di nuovi modelli organizzativi e soluzioni tecnologiche.

Due gli obiettivi del Premio:

  • far emergere modelli e soluzioni originali progettati dai diversi gruppi di lavoro per migliorare assistenza e cura;
  • dare un riconoscimento alle competenze, capacità e passione delle persone che fanno parte dei gruppi di lavoro.

Vogliamo segnalare e far conoscere piccole e grandi esperienze che aspettano solo di diffondersi e di divenire pratiche condivise in tutto il Paese.

I progetti premiati saranno inoltre raccolti all’interno di un e-book: sarà come sfogliare l’album dell’innovazione che nasce nei territori e dal basso con risposte alle domande che assillano la nostra sanità, stretta tra le sfide della longevità, cronicità, fragilità, non autosufficienza e risorse limitate. Perché per diventare strumenti di reale di cambiamento le esperienze devono circolare, uscire dal territorio in cui sono state concepite: devono essere mostrate, costituire oggetto di sana emulazione.

Ecco le ragioni del Premio FORUM PA Sanità: valorizzare esperienze e competenze

Termine di invio delle candidature: 12 ottobre 2019, prorogato al 21 ottobre 2019

Consulta il Regolamento

Leggi l'Informativa Privacy

Il CONTEST E' CHIUSO

Soluzioni in questa iniziativa

Sistema informativo per la gestione multidisciplinare, multidimensionale e domiciliare del paziente cronico, fragile o non autosufficiente, in maniera dematerializzata attraverso la forte integrazione tra i diversi setting assistenziali e tra gli stackeholder che prendono in carico il paziente ne

MediCloud – HOME EDITION è un sistema integrato (hardware e software) orientato alle residenze assistenziali e socio-assistenziali e alle cooperative che erogano servizi domiciliari in grado di mantenere attiva una scheda paziente, monitorare le risorse impegnate sul territorio, monitorare le spe

L'approccio suggerito dai sistemi di gestione per la qualità incoraggia le organizzazioni ad analizzare i requisiti dell’utente, a definire i processi che contribuiscono ad ottenere un servizio accettabile per l’utente ed a tenere questi processi sotto controllo.

Il progetto ATTICUS prevede lo sviluppo di un sistema hardware/software intelligente, in grado di monitorare costantemente un individuo e di segnalare anomalie che riguardano sia il suo stato di salute, rilevate attraverso la misura e l’analisi automatica dei parametri vitali, sia nel suo comport

Creare grupo di lavoro con professionisti sanitari regionali identificando un coordinatore.

Per andare incontro alle specifiche esigenze di salute delle persone fragili non autosufficienti, la Regione Toscana ha realizzato il programma PASS.

Realizzazione di un modello di assistenza socio sanitaria coinvolgendo un erogotare privato e misurando gli effetti in termini di rispetto dei livelli di appropriatezza.

+VITA è l’innovativo modello di gestione della ASL di Latina rivolto ai pazienti cronici volto a favorire una precoce individuazione del problema di salute e una corretta programmazione del percorso di cura nel rispetto dei principi di presa in carico e continuità assistenziale, senza orizzonte t

Con “L’ISOLA DEL CUORE”, L’Unità di Aritmologia del Fatebenefratelli - Isola Tiberina introduce nuove pratiche di e-health per la prevenzione e la cura delle aritmie cardiache.

Quantificare la popolazione aziendale di paziente fragili è uno degli scopi del progetto; i pazienti fragili di fatto, costituiscono i frequent user dei servizi sanitari aziendali, assorbendo quindi la maggior parte delle risorse disponibili, si rende necessario attivare una loro presa in carico

L’evoluzione demografica della popolazione HIV-positiva, associata al numero di nuove diagnosi di HIV In Italia (circa 3500/anno) e alle limitate risorse del SSN sono le ragioni alla base della necessità di definire nuovi modelli assistenziali rivolti alle persone con infezione da HIV.

Il Passaporto del lungo-sopravvivente (Survivorship Passport nella terminologia internazionale, www.survivorshippassport.org) consiste in un documento informatico che viene rilasciato, previo consenso informato, ai soggetti curati in età pediatric

Il Wound Viewer è l’unico dispositivo medico che, grazie ad algoritmi di Intelligenza Artificiale, garantisce una valutazione quantitativa dei parametri clinici dell’ulcera cutanea, ne classifica la tipologia e consente un follow-up consecutivo dell’evoluzione di guarigione dell’ulcera.

Lo scopo è quello di assicurare un percorso integrato multidisciplinare e multiprofessionale al domicilio della persona assistita utilizzando, rispetto all’attuale organizzazione, maggiori tipologie di tecnologie avanzate per il trattamento delle lesioni cutanee croniche (dispositivo di debridmen

Il programma prevede il controllo, su pazienti in dialisi domiciliare, di parametri clinici del paziente secondo un Piano di Monitoraggio (PDM) predefinito ed assegnato dal nefrologo al paziente, così da sorvegliarlo costantemente e intervenire in maniera precoce in caso di insorgenza di problema

Sesamo FSE è l'APP per accedere al Fascicolo Sanitario Elettronico della Regione Friuli Venezia Giulia.

Realizzata a favore degli assistiti maggiorenni, consente l’accesso in DELEGA in caso di minori o soggetti fragili sottoposti a tutela.

Attività progettate:

1) “Teleformazione” (Stato: attivato) - L’attività prevede un collegamento audio-video tra ASP e AORN che è funzionale per la discussione di casi complessi e per erogare formazione a distanza. Modalità: teleconferenza e teleconsulto WEB.

ACTIVAGE è l’acronimo di “ACTivating InnoVative IoT smart living environments for AGEing well”, un progetto europeo che sperimenta in 7 paesi diversi e in 9 Deployment Site un ecosistema aperto e interoperabile che riutilizza piattaforme e tecnologie IoT esistenti.

In molti paesi in via di sviluppo, l’accesso alla sanità non è sempre garantito e anche quando c’è la possibilità di accedere ad un presidio sanitario, i medici locali non sempre hanno la possibilità di poter effettuare diagnosi e trattamenti appropriati anche per la mancanza di strumenti elettro

Resettami Parkinson è la prima piattaforma informatica in grado di gestire e monitorare la presa in carico dei pazienti parkinsoniani integrando le competenze proprie di Ospedali, Distretti, personale sanitario e care giver.

Il progetto CONTACT prevede la realizzazione di un sistema di supporto a clinici e ricercatori per il monitoraggio e la valutazione di pazienti affetti da SM (Sclerosi Multipla) da remoto: la piattaforma permette la somministrazione di scale funzionali in modalità mobile, la rilevazione di parame

Semplificare la vita del paziente è rendere fluide le operazioni amministrative che significano code a vari sportelli, lunghe attese anche telefoniche, spostamenti, richieste al medico di famiglia, ecc.

L’Azienda ospedaliera San Giovanni Addolorata (in seguito AOSGA) e la ASL Roma 2 (in seguito ASL 2) hanno collaborato attraverso un servizio di telemedicina domiciliare per la piena attuazione della “low care” e l’assistenza verso pazienti dimessi e stabili ma che necessitano ancora di una superv

HOMECARE è una piattaforma integrata che supporta le strutture e le organizzazioni che hanno il fine di erogare servizi di assistenza domiciliare in modo efficiente (contenimento dei costi) ed efficace (raggiungimento obiettivi/qualità della prestazione e del servizio).

Hespro si propone come partner fidato di strutture sanitarie e farmacie offrendo prodotti e servizi di alta qualità e innovazione tecnologica.

L’azienda collabora alla costruzione della farmacia del futuro investendo nell'offerta di strumenti che promuovono l’aderenza terapeutica.

La soluzione #Healthing (#H) è una piattaforma evoluta, che integra moduli applicativi realizzati sulla base delle indicazioni e linee guida Nazionali adottati nei vari Percorsi Diagnostici Terapeutici Assistenziali (PDTA) dei processi di cura ed assistenziali delle patologie croniche.

TESEO è una idea “smart” per l’enforcement nella cura delle malattie cardiache croniche che consente allo staff medico di seguire il paziente al proprio domicilio.

Il cuore di TESEO è un “motore intelligente” che in base al profilo patologico, consente di:

ABILITA è una piattaforma per la gestione di profili personali sociosanitari, accessibile da PC e da terminali mobili.

Grazie al progetto [email protected], lo staff sanitario garantisce l’assistenza necessaria ai pazienti in multicanalità.

Smart Stomy Support è un’iniziativa innovativa e ad alta valenza sociale promosso dalla Federazione delle Associazioni Incontinenti e Stomizzati.

L’uso dei sistemi di Telemedicina nei servizi sanitari rende possibile l’erogazione a distanza di prestazioni specialistiche anche in multidisciplinarità con modalità organizzative snelle e alternative ai sistemi tradizionali.

HAGILE®, Ispirandosi ai principi della Sharing Economy, diviene la prima piattaforma nata per rispondere al BISOGNO di famiglie, Professionisti ed Enti Pubblici nella gestione ed ottimizzazione dei trasporti sociosanitari con tariffe chiare e trasparenti, ma soprattutto, selezionando le risorse p

Il progetto prevede la realizzazione di un laboratorio formativo esperienziale della durata di un anno destinato ad un gruppo selezionato di professionisti junior che rispondano a determinate caratteristiche definite come profilo di talento vocato all'innovazione individuati da un gruppo di profe

Il Progetto ANGEL è rivolto a donne trattate per carcinoma mammario ed è estensione domicliare del counseling sullo stile di vita effettuato presso l’AMBULATORIO DI MEDICINA INTEGRATA dell’Ospedale “G. Bernabeo” di Ortona.

La scheda clinica territoriale multiprofessionale è uno strumento che nasce per la gestione clinico/assistenziale e sociale delle persone che afferiscono al distretto socio/sanitario per problemi di salute e di educazione sanitaria.

Creare un sistema di protezione socio-sanitaria, partendo dal processo di presa in carico di quei cittadini sia ricoverati in ospedale che da territorio che hanno la necessità di completare il percorso di salute per l'aspetto terapeutico/riabilitativo e per l'aspetto socio-assistenziale nella con

La finalità principale di questa iniziativa è quella di introdurre in Azienda, attraverso una forma di benevola competizione, un modello sperimentale di valorizzazione delle competenze e delle eccellenze presenti e che possono essere espressione di potenzialità sia individuali e sia di gruppo.

Il progetto BRAVO ha l’obiettivo di creare un ambiente terapeutico avanzato game based in grado di aiutare i giovani affetti da ADHD. La piattaforma è dedicata ai pazienti con ADHD e prevede per i terapisti (Therapist’s Dashboard) e per pazienti/bambini, serious games, home games, Avatar.

Resmon PRO DIARY, dispositivo sviluppato da Restech, spin-off del Politecnico di Milano, e scientificamente validato permette l’identificazione precoce delle riacutizzazioni di pazienti BPCO con la conseguente gestione ottimale della malattia cronica.

Vinciamo insieme le sfide per una PA che funzioni meglio! Segnala la tua soluzione!

Menú utente

Statistiche

Numero di soluzioni 1495
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?