Premio 3X3 - Il contest per la sostenibilità al Sud

La politica regionale sostiene la creazione di posti di lavoro, la competitività tra imprese, la crescita economica e il miglioramento della qualità della vita dei cittadini in tutte le regioni e le città dell’Unione europea.

Rappresenta, quindi, la migliore palestra di sperimentazione di politiche pubbliche innovative e di partecipazione dei privati allo sviluppo sostenibile dei territori.

Con questa convinzione FPA ha lanciato, nell’ambito della manifestazione FORUM PA SUD (Napoli, 13 – 14 Novembre 2019), il “Premio 3×3 – Il contest per la sostenibilità al Sud”.

PA centrali e locali, imprese, start up, Università e centri di ricerca hanno presentato progetti innovativi di occupazione e politiche sociali nei territori del Mezzogiorno sviluppati grazie ai fondi europei.

Una sezione speciale è stata riservata alla miglior Tesi di Laurea, sui temi dello sviluppo sostenibile nei territori del Sud d’Italia.

Tre gli ambiti del premio: sconfiggere la povertà; parità di genere; lavoro dignitoso e crescita economica.

La cerimonia di premiazione si svolgerà mercoledì 13 novembre ore 14.30-17.00 nell'ambito del convegno L'economia circolare: competitività del sistema produttivo e sviluppo sostenibile (Campus dell’Università Federico II di San Giovanni a Teduccio - Corso Nicolangelo Protopisani, 70 – Napoli).

Per partecipare è necessario iscriversi attraverso la pagina Profilo FPA (sezione "Eventi") selezionando il convegno L'economia circolare: competitività del sistema produttivo e sviluppo sostenibile (Codice: co.02)

Vinciamo insieme le sfide per una PA che funzioni meglio! Segnala la tua soluzione!

Menú utente

Statistiche

Numero di soluzioni 1495
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?