ASAP - Agenzia per lo Sviluppo delle Amministrazioni Pubbliche

L’ASAP – Agenzia per lo Sviluppo delle Amministrazioni Pubbliche – è l’ente in house della Regione Lazio preposto alla realizzazione delle attività formative destinate al personale regionale.

Il team di progetto è costituito da:

  1. Personale dell’ASAP
  2. Personale regionale
  3. Docenti esterni
  4. Facilitatori e coach

Sia in fase progettuale che esecutiva l’ASAP, oltre al pieno coinvolgimento del personale interno in servizio presso l’Area Formazione, si è avvalsa di docenti estremamente qualificati che vantano un’esperienza professionale o di insegnamento pluriennale nella materia di competenza e che sono stati selezionati tra gli esperti della formazione con particolare riguardo ai temi della comunicazione, del team building e dei comportamenti manageriali.

Inoltre, nello sviluppo del nuovo framework metodologico è stata coinvolta la società Arcadia Consulting, società di consulenza nei processi innovativi di apprendimento, vincitrice di molteplici premi tra cui il Premio per l’Innovazione della Presidenza della Repubblica Italiana, del Premio Olivetti e del Premio internazionale Brandon Hill.

Sempre nello sviluppo del nuovo framework metodologico sono stati coinvolti dirigenti e funzionari regionali, che presidiano progetti di formazione in Regione Lazio.

Soluzioni proposte

Il progetto Edu.Lazio consiste nello sviluppo di un framework metodologico per la progettazione ed erogazione dei corsi formativi ai fini della social innovation e del coinvolgimento attivo dei destinatari della formazione.

Statistiche

Numero di soluzioni 1042
Opinione più recente itinerari possibili
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?