Azienda Sanitaria Locale TO3

L'ASLTO3 è un'azienda sanitaria locale che opera nel territorio ovest della provincia di Torino. L' Azienda è costituita da circa 4000 dipendenti, per circa l'80% sanitari e per il restante 20 personale amministrativo e tecnico. L'azienda opera su diverse sedi territoriali ed ospedaliere e ha un bacino di utenza di oltre 600.000 abitanti. Ha maturato negli anni una significativa esperienza nel campo dell'innovazione sia tecnologica che organizzativa anche in collaborazione con Università e Politecnico di Torino e rappresenta una delle realtà più dinamiche del panorama sanitario piemontese.

Soluzioni proposte

La finalità principale di questa iniziativa è quella di introdurre in Azienda, attraverso una forma di benevola competizione, un modello sperimentale di valorizzazione delle competenze e delle eccellenze presenti e che possono essere espressione di potenzialità sia individuali e sia di gruppo.

Il progetto di dimissioni precoci, telemedicina e dispositivi wearable in Chirurgia è il risultato della sinergia tra impiego di tecnologie innovative in chirurgia, sviluppo di una terapia per il controllo del dolore post-operatorio al domicilio e collaborazione integrata tra g

L’attuale scenario impone una necessaria rimodulazione del regime assistenziale di ricovero nell’ottica di ottimizzare i costi e le risorse.

La principale sfida del Progetto MAGIC è di sviluppare una nuova e innovativa tecnologia basata su soluzioni che migliorino la funzione fisica e l'indipendenza della persona entro i 6 mesi dopo l'evento stroke.

Vinciamo insieme le sfide per una PA che funzioni meglio! Segnala la tua soluzione!

Menú utente

Statistiche

Numero di soluzioni 1495
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?