Comune di Bari - Ufficio Relazioni con il Pubblico

L'URP del Comune di Bari costituisce il luogo privilegiato di incontro tra il cittadino e l'Ente, dove operatori qualificati offrono un servizio gratuito di informazione globale sulla PA. E’ organizzato in due strutture: a) il FRONT OFFICE, gestito da outsourcer esterno e cura i servizi di sportello. Sono attivi sul territorio cittadino 7 URP, di cui 3 infopoint tematici: Tributi, Servizi Demografici e Servizi alla Persona; b) il BACK OFFICE gestito da personale interno, che cura campagne di pubblica utilità, attività redazionali multimediali (Facebook, Twitter, Telegram, portale istituzionale) ed organizza workshop ed eventi. L'URP offre inoltre il Servizio INFORMAGIOVANI. I servizi di sportello sono gestiti da 23 professionisti della comunicazione che soddisfano pienamente le richieste dei cittadini, intercettano i bisogni, effettuano ricerche e propongono soluzioni, garantendo sempre informazioni rapide, puntuali ed efficaci.

Soluzioni proposte

L’URP del Comune di Bari, a mezzo di 4 risorse interne con competenze amministrative, di marketing e tecniche pubblicitarie, oltre che di comunicazione pubblica, ripropone una campagna di sensibilizzazione a lungo termine, destinata ai bambini della città, mirante alla condivisione di valori posi

Il rapporto Consob sugli investimenti delle famiglie conferma che l'Italia è all'ultimo posto rispetto all'alfabetizzazione finanziaria.

L’URP del Comune di Bari offre gratuitamente il servizio Informagiovani, sportello di consulenza su iniziative nazionali ed europee. Per l’A.S.

Vinciamo insieme le sfide per una PA che funzioni meglio! Segnala la tua soluzione!

Menú utente

Statistiche

Numero di soluzioni 1447
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?