Comune di Sesto San Giovanni

Sest San Giovann in dialetto locale, è un comune italiano di 81 774 abitanti della città metropolitana di Milano in Lombardia.

Il nome del comune si compone di Sesto, ad indicare la distanza in miglia da Milano lungo un'antica strada romana che collegava Milano e Monza (ad sextum lapidem, ovvero presso la sesta pietra miliare) e San Giovanni, indicazione introdotta a partire dal 1100, per rendere chiara la dipendenza di Sesto dalla Basilica di San Giovanni a Monza e dal suo territorio, la Corte di Monza.

Nel XX secolo è stata sede di una delle più grandi ed estese concentrazioni industriali d'Italia, con stabilimenti metallurgici, elettronici edelettrotecnici; nello stesso secolo era fiorente anche l'industria tessile, e la produzione libraria e della carta.

Dopo Milano è il comune più popoloso della città metropolitana.

Inoltre è settima città più popolosa della Lombardia e sessantottesima città più popolosa d'Italia.

Il comune di Sesto San Giovanni si sviluppa su un territorio di circa 12 km2 ad un'altitudine che va dai 147 metri s.l.m. a nord in corrispondenza della dell'autostrada A4 Milano-Bergamo, ai 126 metri s.l.m. a sud-est, nell'ansa di territorio comunale dove il fiume Lambro interseca il Naviglio della Martesana.

Sesto è inserita nell'area metropolitana di Milano e non presenta soluzione di continuità con il capoluogo, del quale è la naturale prosecuzione. 

Nato probabilmente come agglomerato di case contadine, fondato dai romani, Sesto rimane un minuscolo borgo fino all'Ottocento.

Alcune fonti attribuiscono la fondazione del primo borgo ai Longobardi, giunti in Italia fra il 568 e il 569 d.C. Di sicuro, questa popolazione fu una presenza fissa e dominò il territorio di Sesto: il borgo di Cassina de' Gatti in origine si chiamava Sundro, dal termine longobardo sundrium (terreno mantenuto e lavorato dai padroni per conto proprio e con l'opera di servi).

Il nome Sesto è dato dalla distanza in miglia della Via Aurea dalla Milano del periodo romano, mentre l'ipotesi più accreditata per l'appellativo San Giovanniè del 1100, quando fu aggiunto ad indicare la dipendenza del territorio sestese alla Basilica di San Giovanni a Monza. Nel XIII secolo la sua parrocchiale era l'unica di rito ambrosiano soggetta alla Basilica di Monza.

Le prime testimonianze di un ordinamento comunale sono presenti in un documento del 1244 inserito negli Atti del Comune di Milano.

In tale documento Sesto San Giovanni è citato come comune. 

Soluzioni proposte

Il progetto di propone di creare un'interfaccia on line finalizzata a fornire un servizio di rilascio pass per residenti all'interno di Zone di Particolare Rilevanza Urbanistica (ZPRU) con aree sosta ad essi riservate (strisce gialle).

Il progetto abbraccia buona parte dei servizi forniti alla cittadinanza, relativi al territorio, (ad es.

Il progetto si propone di mettere a punto un sistema di autenticazione degli utenti del parcheggio di interscambio auto/metropolitana Sesto Marelli (linea M1) per usufruire di tariffe agevolate, superando il preesistente sistema di accreditamento, basato su una registrazione on

Attraverso l'incrocio delle banche dati a disposizione dell'Ente otterremo con maggiore facilità analisi, simulazioni e statistiche, utili agli organi Istituzionali per le strategie di intervento sulla città.

Le ultime soluzioni pubblicate