eResult s.r.l.

eResult è un’azienda ICT italiana specializzata nella progettazione e realizzazione di software su misura e di soluzioni innovative per aziende di medie e grandi dimensioni (anche multinazionali) e partner a livello internazionale. Fornisce, infatti, strumenti IT, applicazioni e servizi integrati destinati a settori estremamente diversi, come, socio-sanitario, assicurativo, manifatturiero, farmaceutico, agroalimentare, petrolchimico, ecc.
La ICT company si avvale di un proprio Centro di Ricerca & Sviluppo, laboratorio accreditato al MIUR, che svolge attività di evoluzione software richieste a livello commerciale o di programmazione strategica. Dispone inoltre di un Ufficio progetti in grado di predisporre decine di progetti ogni anno, in risposta a bandi pubblici nazionali e dell’Unione europea.
Tra le soluzioni sviluppate, rientra anche OMNIACARE, la piattaforma specifica dedicata all’eHealth per la gestione integrata della mobilità e sicurezza, il monitoraggio dei parametri sanitari e l’assistenza remota delle persone con fragilità. eResult ha competenze specifiche nella gestione di sistemi PHR, elaborazione di dati medici provenienti da sensori, progettazione di strutture dati complesse su database che derivano dallo sviluppo della piattaforma per l’eHealth.

Soluzioni proposte

Il progetto si è sviluppato in un contesto di “Ambient Assisted Living” ed ha avuto come obiettivo realizzativo di permettere e garantire il benessere fisico dell’utente finale, rendendo disponibili, all’interno della loro abitazione, tutte le strumentazioni necessarie a facilitare il monitoraggi

Statistiche

Numero di soluzioni 1042
Opinione più recente itinerari possibili
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?