Neoscan

NeoScan propone una app per lo smartphone per fotografare la pelle e tracciare nei e imperfezioni. E’ utile per controllare la pelle che cambia nel tempo e proporre una visita dermatologica se necessario. Supportiamo la cura delle principali malattie dermatologiche con prodotti dedicati e una rete nazionale di dermatologi.
L'applicazione vuole semplificare il monitoraggio e la cura della pelle individuandone le caratteristiche anche in relazione al profilo dell'utente. Tramite fotografie ripetute nel tempo è possibile tenere traccia di eventuali cambiamenti significativi nei nei e delle principali malattie dermatologiche ottenendo una stima sulla necessità di una visita dermatologica.
Il target di NeoScan è la persona attenta alla salute che vuole tenere sotto controllo lo stato della pelle monitorandone le caratteristiche e l'estetica. Persone esposte a molto sole o agenti atmosferici; con pregressi problemi e che vogliono fare prevenzione attiva; che desiderano un aiuto nella scelta di prodotti dedicati.
Il servizio associato a NeoScan è relativo ad una fase di analisi successiva con l'invio della foto ad uno dei dermatologi convenzionati per una diagnosi certificata e professionale remota e/o per fissare un appuntamento. Ai servizi si affianca un e-commerce di prodotti specifici che l'applicazione può consigliare e fornire in-app.

Soluzioni proposte

Semplificare il monitoraggio e la cura della pelle individuandone le caratteristiche anche in relazione al profilo dell'utente.

Vinciamo insieme le sfide per una PA che funzioni meglio! Segnala la tua soluzione!

Menú utente

Statistiche

Numero di soluzioni 1495
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?