Sapienza Università di Roma

Con oltre 700 anni di storia, 111mila studenti complessivi, 4000 docenti e 2200 funzionari, tecnici e bibliotecari, la Sapienza è la prima università in Europa.

La sua missione è contribuire allo sviluppo della società della conoscenza attraverso la ricerca, la formazione di eccellenza e di qualità e la cooperazione internazionale.

Soluzioni proposte

Nel 2016 Sapienza avvia una campagna di sensibilizzazione sul tema. La finalità è contrastare il fumo di tabacco a partire dalla sua conseguenza negativa più immediata: il degrado ambientale provocato dalle cicche lasciate a terra.

Il progetto “Riu.SA” consiste nella realizzazione di una piattaforma online finalizzata all'esposizione di materiale informatico hardware (PC, Proiettori, Stampanti, ecc.) non più idoneo per il proprio utilizzo istituzionale, ma che può essere ancora utile alle scuole pubbliche

L’idea progettuale, denominata “P.E.S.S.: Piattaforma Eventi Security di Sapienza”, è finalizzata alla realizzazione di una piattaforma gestionale web based aggregante tutti gli eventi svolti all’interno della Città Universitaria di Sapienza e valutabili sotto il profilo della

Il progetto ARTE PER LA PRATICA MEDICA E LA CURA si inserisce nel percorso collegato all’umanizzazione delle cure e piu’ in generale nell’utilizzo delle Medical Humanities per lo sviluppo delle competenze del personale di medicina e di cura.

La piattaforma web denominata opengov.uniroma1.it racchiuderà gli attuali ambienti di trasparenza (Bandi di concorso, Gare e Appalti e Albo pretorio concorsi) puntando fortemente sui concetti di Open Government (accessibilità e trasparenza nei confronti dei cittadini) a cui una

Statistiche

Numero di soluzioni 1300
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?