Università degli Studi di Padova

Sono alcuni studenti a fondare, quasi otto secoli fa, uno dei primi atenei in Europa: è il 1222 e nasce l’Università di Padova, che nel corso della sua storia vedrà succedersi nelle aule docenti come Galileo Galilei e Andrea Vesalio, studenti come Francesco Guicciardini e Carlo Goldoni. Oggi Padova è tra i maggiori atenei italiani per dimensioni e qualità dell’offerta formativa. Nella ricerca l’eccellenza è riconosciuta dall’ultima valutazione ufficiale Anvur (2017), che ha attribuito all’Ateneo il primo posto nella graduatoria nazionale. Ai 173 corsi di laurea e all’ampia offerta formativa post lauream si aggiunge la Scuola galileiana di studi superiori, che garantisce un percorso formativo di eccellenza a quanti superano una rigorosa selezione. Da sempre libera e protagonista nell’insegnamento e nella ricerca, Padova tiene fede al motto che ne accompagna la storia, Universa universis patavina libertas: tutta intera, per tutti, la libertà nell’Università di Padova. I numeri: > 32 Dipartimenti > 8 Scuole > 1 Scuola di studi superiori > 1 Policlinico > 1 Ospedale veterinario > 1 Azienda agraria > 1 Centro museale > 1 Centro linguistico > 33 Biblioteche

Soluzioni proposte

Il General Course “Diritti umani e inclusione”, inserito nell’offerta formativa dell’Università degli Studi di Padova è alla sua 2° edizione e nasce dall’impegno dell’Ateneo, in quanto Pubblica Amministrazione, per la promozione di una società plurale e inclusiva e per sviluppo

Vinciamo insieme le sfide per una PA che funzioni meglio! Segnala la tua soluzione!

Menú utente

Statistiche

Numero di soluzioni 1447
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?