Anagrafe Profili Sanitari (APS)

Il Progetto riguarda la creazione di un database (DB) centralizzato che raccolga i profili sanitari della popolazione stabilmente o temporaneamente residente al fine di poter monitorare lo stato di salute dei soggetti censiti potendone risalire con immediatezza a peculiarità individuali ad anamnesi, patologie, allergie, terapie in corso o concluse, al fine di poter disporre di una storia significativa dell’individuo, una “cartella clinica virtuale” che renda possibile diagnosi e/o cure il più possibile tempestive ed accurate e disponibili 24 ore su 24. Tale DB sarà “protetto” con criteri rispondenti a tutela della riservatezza, continuità operativa e disaster recovery; Il DB, popolato di dati e successivamente, progressivamente arricchito da strutture ospedaliere, di Guardia Medica e di accoglienza, sarà organizzato per aree tematiche interconnesse in modo tale da poter impostare lo studio di interazioni non facilmente prevedibili (particolarmente importante per la valutazione dell’efficacia e degli eventuali effetti collaterali dei farmaci), analisi statistiche fruibili dai protocolli di ricerca sia in fase “pilota” che “avanzata”, comparazioni, proiezioni, valutazione del successo delle metodologie operatorie, ecc. I dati medici del paziente vengono inseriti e sono fruibili previa autenticazione ed identificazione del soggetto richiedente/depositante, esclusivamente da medici, (come il medico curante, medici ospedalieri, centri di frontiera, ecc.) creando una cartella clinica digitale dell’individuo completa ed in continuo aggiornamento.

L’APS può anche generare un codice QR (Quick Response) da applicare su un documento/i, casco, parabrezza, giacche/giubbotti, braccialetti, ovunque lo si voglia o si pensi possa essere utilmente visibile.

Tale codice QR scansionato con qualunque dispositivo (per esempio uno smarthphone) restituisce immediatamente la fotografia del titolare, nome ed iniziale del cognome. Serve ad avere certezza che le informazioni mediche che si otterranno al passo successivo appartengano inequivocabilmente all’individuo (utile in caso di pronto soccorso in assenza di coscienza) tutelandone nel contempo la riservatezza.

Vinciamo insieme le sfide per una PA che funzioni meglio! Segnala la tua soluzione!

Menú utente

Statistiche

Numero di soluzioni 1546
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?