Artwalks - Cerca, Crea, Condividi

Una cartolina digitale da comporre e personalizzare andando “a caccia” dei contenuti nel corso di un’esplorazione outdoor

Artwalks è un’applicazione gratuita per smartphone e tablet che consente a turisti e visitatori di vivere un’esperienza ludica e interattiva, andando “a caccia” dei contenuti necessari a comporre una cartolina digitale durante l’esplorazione di un percorso urbano o naturalistico. Raggiungendo almeno tre dei punti d’interesse segnalati su una guida cartacea, l’utente sblocca i contenuti della cartolina: il fronte, un’illustrazione o una fotografia; il retro, una composizione poetica o letteraria; la dedica: la cartolina viene “affrancata” tramite un selfie e personalizzata con una dedica. Una volta completata la cartolina, l’utente ha la possibilità di salvarla sul dispositivo o condividerla sui propri canali social. L'alta qualità artistica dei contenuti ne garantisce l'originalità e l'impatto emotivo.

Obiettivi, destinatari e contesto: 

Artwalks risponde al bisogno di offrire ai turisti dei contenuti originali e interattivi, al fine di rendere la passeggiata turistica un’esperienza attiva piuttosto che una fruizione passiva dei principali luoghi di interesse, coniugando due trend che spesso vengono percepiti come incompatibili: le nuove tecnologie e il turismo lento. Al contempo, l’app offre ad amministrazioni pubbliche, poli culturali, strutture ricettive ed enti di promozione territoriale l’opportunità di promuovere i propri luoghi d’interesse attraverso lo users engagement. Sono infatti gli stessi turisti, mediante la condivisione della cartolina sui canali social, ad agevolare la diffusione dei luoghi toccati dal percorso.

Statistiche

Numero di soluzioni 1324
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?