BoCaM - Bologna Carbon Market

I crediti di riduzione volontaria di CO2 del Comune di Bologna

Lo sviluppo di meccanismi volontari di abbattimento dei gas serra crea nuove possibilità di finanziamento di progetti ambientali e di partenariato pubblico privato. BoCaM si è sviluppato dal 2015 su impulso di Confindustria Emilia e di Lamborghini. Quest’ultima ha manifestato l’interesse di neutralizzare parte delle proprie emissioni di CO2 accedendo ad un mercato volontario dei crediti. L’acquisto di crediti generati localmente da una PA rappresenta un valore aggiunto che coniuga le politiche ambientali dell’azienda con quelle di CSR. Il progetto con cui il Comune ha generato i crediti riguarda la mobilità ciclabile ed è stato verificato e certificato seguendo la norma ISO 14064. Questo ha consentito di produrre 18.000 crediti di carbonio che sono trasferiti alle aziende attraverso la sottoscrizione di un accordo di collaborazione. Il Comune utilizza le entrate provenienti dalla vendita di questi crediti per finanziare progetti di natura ambientale.

Obiettivi, destinatari e contesto: 

I due obiettivi principali del progetto sono: creare partnership locali pubblico-privato fra il Comune ed aziende caratterizzate da un importante commitment sui temi ambientali; generare risorse economiche per progetti ambientali della pubblica amministrazione. L’indagine sulla domanda svolta nella fase pilota del progetto ha analizzato i bisogni delle aziende in termini di crediti di carbonio a livello locale per attività di carbon neutrality, carbon compensation e green marketing. I destinatari del progetto sono quindi aziende interessate ad un partenariato con l’ente locale mentre i progetti finanziati dallo scambio dei crediti sono a beneficio di tutta la comunità. Il progetto, dopo una fase sperimentale durata da luglio a settembre 2015, corrispondente al finanziamento Climate KIC, è oggi a regime.

Statistiche

Numero di soluzioni 1324
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?