BYE-POP

"Bike Yuppies Energy Point”

L’idea proposta fa riferimento ai seguenti campi della tecnica: efficienza energetica e fonti rinnovabili, mobilità sostenibile, sistemi di telecomunicazione ICT, IoT Internet Of Things, sistemi M2M, M2I, Smart grid e Smart City, Monitoraggio e sicurezza ambientale, rilevamento territoriale. In particolare nella nuova pianificazione della mobilità sostenibile e nel concetto di condivisione “sharing” dei mezzi, tale idea intercetta il mercato crescente delle bici elettriche e della loro condivisione e ricarica.

La caratteristica peculiare di tale struttura è di essere dotata di un elevato grado di modularità, essere completamente smontabile ed, essendo costituita da sistemi telescopici e di fissaggio ad incastro, di permettere facilmente la sua installazione (p.es. occasionale o stagionale). Inoltre essendo composta da moduli di lunghezza massima di 2,5 m, risulta facilmente trasportabile con un furgone di modeste dimensioni, oggi in dotazione in quasi tutte le amministrazioni pubbliche. Basti pensare ad una Amministrazione che la può usare sul suo lungomare per il periodo primavera/estate per poi spostarla nel centro urbano per l’autunno/inverno, oppure trasportarla in occasioni particolari come eventi sportivi, musicali etc. La postazione, rappresenta, l’integrazione di diversi sistemi tecnologici: un impianto fotovoltaico telescopico; una base al cui interno è previsto l’accumulo energetico con litio gel in grado di immagazzinare l’energia prodotta o di stabilizzare quella in eccesso proveniente dalla rete; 18 postazioni di ricarica delle batterie delle bici elettriche (6 ad induzione e 12 a ricarica classica); 4 alloggi per il riutilizzo di batterie di auto elettriche esauste come accumulo di energia elettrica prodotta dall’impianto fotovoltaico. Come I.O.T. sono presenti sensori di trasmissione dati che permettono, attraverso segnali dati GPRS, wi-fi, blue tooth la comunicazione tra i veicoli dotati di tale tecnologia e la postazione.

Per rendere più piacevole l’attesa della ricarica, la stazione è inoltre dotata di diffusori di aria calda e fredda, e di un grande schermo trasparente del tipo oled (glassdisplay, Hologram 3D-projection ready, oled trasparente touch sensitive) su cui trasmettere informazioni varie. Per il monitoraggio ambientale sono presenti 6 sensori che consentono il rilevamento nell’atmosfera della presenza di NOx, CO2 e CO, PMx etc. Inoltre essendo BYE-POP dotata sia di impianti di produzione di energia che di accumulo, può essere inserita in modo integrato e modulare in una moderna smart grid. La postazione è dotata di 2 videocamere con visione a 360° ad alta sensibilità può quindi essere utilizzata come punto di rilevazione e trasmissione dati per la sicurezza ed il rilevamento del territorio. Alle due estremità sono presenti 2 Tablet estraibili che permettono all’utenza di interfacciarsi con la stazione.

Obiettivi, destinatari e contesto: 

BYE-POP non è stata presentata ad alcuna Amministrazione, ma è stata recentemente esposta, presso lo stand di AMAT S.p.a., alla “15 a Conferenza Nazionale sul Mobility Management e la Mobilità Sostenibile” svoltasi a Palermo nei giorni 15 - 17 Ottobre 2015, che per la prima volta si è svolta al Sud Italia. Inoltre BYE POP 2.0 è oggetto di domanda di brevetto industriale n. 102015000054772 del 24/09/2015 depositata da X-POP srls presso il Ministero dello Sviluppo Economico.