ContrattiPubblici.org

linked data curation e business intelligence per rendere sostenibile il knowledge graph della trasparenza sui contratti della PA

Malgrado norme abbastanza chiare e cogenti, come il cosiddetto Decreto Trasparenza, e nonostante linee guida dettagliate, prodotte dall'Autorità Nazionale Anti-Corruzione, la trasparenza relativa all'uso delle risorse economiche da parte delle PA è lungi dall'essere perfetta. Allo stesso tempo, le aziende che sono interessate a diventare fornitrici della pubblica amministrazione hanno difficoltà a comprendere quali concorrenti si muovano e come nel loro mercato potenziale, poiché -malgrado la teorica trasparenza dei contratti pubblici- i pochi strumenti di ricerca e business intelligence in questo campo sono ancora limitati e costosi.

ContrattiPubblici.org (idea imprenditoriale che nasce dal mondo della ricerca, al Centro Nexa per Internet & Società del Politecnico di Torino) affronta questi problemi. Grazie alla piattaforma, la pubblicazione dei dati sui contratti delle PA diventa, da mero adempimento amministrativo, uno strumento che permette un vero scrutinio da parte della cittadinanza più attiva, ma anche una maggiore concorrenza da parte di imprenditori alla ricerca di opportunità di business (il che può anche aumentare l'efficienza della PA). Tecnicamente, ContrattiPubblici.org trasforma in linked data (v. linkeddata.org/) e dunque rappresenta in un unico grafo e rende facilmente interrogabili milioni (ad oggi, 5 e più) di contratti pubblici, rispetto ai quali le PA italiane pubblicano -in modo ancora frammentario- numerose informazioni, compresi l'oggetto del contratto, le controparti, gli ammontari a budget e pagati.

Grazie al pilota online su http://contrattipubblici.org si può già cercare il nome di una PA o azienda, trovarne la P.IVA, e poi visualizzare i suoi contratti attivi e passivi con altre PA. Si provi, ad esempio, con “Politecnico di Torino”. Ad oggi, il grafo relativo ai Contratti Pubblici Italiani ed il relativo motore di ricerca includono:

  •  più di 5,4 milioni di CIG validi (su più di 5,7 milioni di contratti distinti);
  • più di 16 mila stazioni appaltanti;
  • più di 800 mila aziende partecipanti (con più di 518 mila P. IVA valide).
Obiettivi, destinatari e contesto: 

ContrattiPubblici.org è un progetto nato all'interno del Politecnico di Torino come iniziativa di ricerca, e poi sviluppato all'interno dello spin-off Synapta Srl come progetto imprenditoriale. I partner industriali di Synapta, CELI Srl e Regesta.exe Srl supportano l'iniziativa. Ad oggi, non ci sono altri soggetti finanziatori, ma alcuni finanziamenti sono stati richiesti nell'ambito di strumenti europei e locali.

Vinciamo insieme le sfide per una PA che funzioni meglio! Segnala la tua soluzione!

Menú utente

Statistiche

Numero di soluzioni 1447
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?