Cruscotto VVF interventi di soccorso Real-Time

Tutti gli interventi di soccorso dei Vigili del Fuoco, geo-localizzati, in tempo reale.

Il cruscotto interventi Real-Time rende visibili in tempo reale, in forma geo-localizzata su mappa, tutti gli interventi di soccorso svolti dai Vigili del Fuoco fornendo, nel contempo, informazioni sulla natura e lo stato di ciascun intervento (in corso, sospeso, chiuso, ecc.) e consentendo di avere il completo controllo della situazione nazionale e reagire tempestivamente alle criticità.

Lo stesso cruscotto dà informazioni sulla posizione del parco automezzi e sullo stato di attività delle squadre di soccorso, evidenziando eventuali carenze di personale.

Il sistema è inoltre in grado di generare allarmi nel caso in cui il numero degli interventi superi delle soglie prefissate, quando un intervento viene classificato come rilevante, oppure quando un intervento cada all'interno di un'area sensibile appositamente definita, o semplicemente quando l'operatore della Sala Operativa classifichi lui stesso l'intervento come rilevante.

Attraverso le funzionalità di filtraggio dei dati, è possibile concentrarsi su specifiche regioni geografiche del territorio, oppure su precise tipologie di incidenti.

Obiettivi, destinatari e contesto: 

Il cruscotto è destinato all'uso da parte del Centro Operativo Nazionale, l'organo deputato al controllo ed al coordinamento nazionale dell'emergenza nei Vigili del Fuoco. Lo stesso cruscotto è anche in dotazione a tutte le Direzioni Regionali, che possono a loro volta effettuare un'azione di controllo sul proprio territorio ed avere informazioni aggiornate e dettagliate sullo stato del dispiegamento del soccorso svolto dai propri Comandi Provinciali.

Statistiche

Numero di soluzioni 1042
Opinione più recente un'applicazione... utile?
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?