D.E.C. – Dynamic Energy Control

Il progetto D.E.C. prevede i seguenti elementi fondamentali:

  •  mini computer a basso costo, tipo Raspberry o Arduino
  •  sistemi operativi e software open source
  •  misuratori e contatori di carico
  •  database di raccolta dati
  •  software in grado di analizzare e rielaborare i dati raccolti nel database, operando stime, confronti e lanciando alert o segnalazioni

L’obiettivo è quello di monitorare e analizzare i consumi energetici, in modo da ottimizzare l’utilizzo dell’energia e l’esercizio degli impianti, riducendo costi, ottimizzando i benefici conseguibili con interventi di efficienza e autoproduzione di energia e garantendo livelli adeguati di comfort negli edifici pubblici. La grande flessibilità del sistema proposto consente di personalizzare la combinazione di hardware e software in base alle specifiche esigenze e di poter quindi disporre di misure significative per ogni utenza e operare confronti sia sullo storico che tra i diversi edifici, individuando tempestivamente possibili sprechi , interventi di manutenzione necessari e supportando in modo efficace le decisioni in merito a interventi di efficientamento sui singoli impianti e la redazione di specifici capitolati per la fornitura di energia (energia elettrica e gas).

La conoscenza consente di risparmiare da subito eliminando gli sprechi e gestendo in modo efficiente gli impianti, ma anche di progettare e pianificare interventi “capital intensive” partecipando ai numerosi bandi che periodicamente vengono pubblicati sia a livello regionale che nazionale. Sempre più spesso in questi bandi vengono contemplati criteri di aggiudicazione che premiano i progetti presentati da pubbliche amministrazioni che hanno già realizzato programmi per la riduzione dei consumi energetici. E’ fondamentale avere una strategia che passa necessariamente per la conoscenza dei propri consumi. Le Pubbliche Amministrazioni possono diventare attori “propositivi”, cercando di coinvolgere fornitori di servizi e soluzioni per l’efficienza energetica su specifici progetti di risparmio, utilizzando i meccanismi di incentivazione state dei “Titoli di Efficienza Energetica” e del “Conto Termico 2.0”.

Le ultime soluzioni pubblicate

Ultime news

Statistiche

Numero di soluzioni 589
Opinione più recente tutto il potenziale mentale a disposizione
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?