DegustiBus. La qualità percepita del servizio TPL in real-time.

Valuta il servizio di trasporto pubblico nella tua città. La tua opinione è importante

DegustiBus è una web-app accessibile da smartphone, tablet e computer, rivolta agli utenti del servizio di trasporto pubblico per la raccolta di feedback – positivi o negativi – relativi a una serie di indicatori sulla qualità percepita. Gli indicatori sui quali è possibile esprimere il proprio giudizio derivano dalla Norma UNI13816 sulla qualità del TPL. Queste voci fanno anche parte del sistema di premi/penali del Contratto di servizio fra la SRM – Agenzia della Mobilità – e la TPB – operatore del servizio TPL nel bacino di Bologna. Ciò che differenzia questo sistema dal classico "ufficio reclami" è l'approccio ai risultati: l’obiettivo non è la soluzione di un problema specifico come la corsa persa o l'autista scortese (compito che resta in capo all'operatore TPL), ma l’ottimizzazione da parte della SRM delle proprie azioni di controllo in funzione degli obblighi contrattuali previsti nel Contratto di servizio, per focalizzare l’attenzione sulle problematiche di volta in volta maggiormente percepite dagli utenti. DegustiBus è stata presentata in occasione della Settimana Europea della Mobilità 2014 a Bologna. DegustiBus è stata sviluppata e finanziata all’interno del progetto europeo TIDE - Transport Innovation Deployment for Europe.

Obiettivi, destinatari e contesto: 

SRM Reti e Mobilità Srl - Agenzia per la mobilità e il trasporto pubblico locale del Comune e della Provincia di Bologna.

Vinciamo insieme le sfide per una PA che funzioni meglio! Segnala la tua soluzione!

Menú utente

Statistiche

Numero di soluzioni 1447
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?