Dematerializzare per semplificare

L’Amministrazione Digitale a disposizione di cittadini ed imprese

Il progetto esprime la volontà dell’Amministrazione di ottemperare al complesso di norme che regolamentano il percorso verso l’eliminazione della carta a favore di una maggiore qualità, tempestività e trasparenza dei servizi erogati a cittadini ed imprese ma è fortemente caratterizzato da una riorganizzazione della “macchina comunale” nell’ottica del raggiungimento dei principi di economicità, efficienza ed efficacia.

Esso è realizzato attraverso un sistema integrato per la dematerializzazione (DemaPA) che fa uso a piene mani delle tecnologie informatiche di nuova generazione, che colloquia con i principali sistemi gestionali dell’amministrazione (demografici, contabilità, polizia municipale, patrimonio, ufficio tecnico,…) e che vede l’avvio delle nuove versioni “dematerializzate” di tutti i sistemi che producono documenti (procedimenti amministrativi, atti amministrativi, protocollo informatico, fatturazione elettronica, albo pretorio).

L’infrastruttura di base gestisce la struttura organizzativa dell’Amministrazione in termini di Unità Organizzative, Ruoli e Utenti e rende disponibile un sistema di gestione documentale integrato che fornisce le funzioni di conservazione di ogni documento consentendo di associarlo alle classi documentali specifiche previste dal conservatore.

Il disegno dei procedimenti amministrativi è realizzabile attraverso un modellatore BPMN 2.0 ed è importato nel sistema dove viene completato con la mappatura degli attori e dei documenti che gestisce.

Obiettivi, destinatari e contesto: 

I destinatari del progetto sono, all’esterno, tutti coloro che necessitano di interagire con l’Amministrazione Comunale, cittadini, imprese, amministratori, altre amministrazioni. Essi hanno a disposizione 24 ore su 24 un portale per presentare le istanze e per seguire passo dopo passo l’avanzamento della propria pratica fino alla sua completa esecuzione. Dal lato interno, gli operatori dell’Amministrazione hanno a disposizione tutti gli strumenti per operare senza l’ausilio di alcun supporto cartaceo e per dare validità legale agli atti prodotti e alle procedure eseguite; infatti il sistema consente di utilizzare la firma digitale remota, di protocollare automaticamente i documenti dematerializzati, di spedire posta PEC all’esterno, di mandare in conservazione a norma tutti i fascicoli chiusi ed i relativi documenti in essi contenuti. L’idea progettuale messa in atto rappresenta un “modello” replicabile in ogni Pubblica Amministrazione.

Le ultime soluzioni pubblicate