DifferenziARe

SmartGlasses a Realtà Aumentata per rilevazione del rifiuto differenziato ed incentivazione a differenziare.

Il progetto mira ad una gestione più efficiente dei rifiuti, mediante l’incremento del tasso di raccolta differenziata grazie ad un sistema di rilevazione e di premio per il cittadino virtuoso. Il progetto consiste nel dotare l’Ente o la municipalizzata che si occupa della raccolta di un sistema di rilevazione dei rifiuti effettivamente conferiti in modo differenziato dalle singole famiglie, in modo da poter garantire uno sconto sugli oneri TASI.

Inoltre, la soluzione è composta da un sistema di monitoraggio in tempo reale del risparmio conseguito, fornito al cittadino mediante un’applicazione per smartphone.

Gli operatori addetti alla raccolta dei rifiuti, mediante un paio di occhiali elettronici dotati di sensori e di lettore di codice a barre - detti smart glasses a realtà aumentata - leggendo sulle etichette apposte sulle buste per il conferimento, potranno associare il tipo di rifiuto ed il peso alla singola famiglia (rilevato con un dinamometro digitale) ed assegnare uno sconto che in tempo reale viene comunicato alla famiglia che ha depositato il rifiuto.

La famiglia riceve quotidianamente una notifica del corretto conferimento e dell’avvenuta raccolta, con l’indicazione dello sconto riconosciuto.

Tale meccanismo ha il doppio vantaggio di motivare il cittadino e di consentire un monitoraggio in tempo reale del processo di raccolta e di rilevazione delle anomalie, che possono essere anche successivamente analizzate.

Obiettivi, destinatari e contesto: 

Gli obiettivi dell’adozione della soluzione proposta sono molteplici: motivare il cittadino ad incrementare la differenziazione dei rifiuti, mediante un meccanismo immediatamente evidente di sconto comunicato in modo immediato al proprio smartphone; avere una percezione immediata delle percentuali di raccolta e delle eventuali anomalie; gestire al meglio le squadre di raccolta e le segnalazioni provenienti dal campo. Dal punto di vista economico, inoltre, tale sistema consente un’immediata riduzione dei costi del servizio, che può essere in parte ribaltata al cittadino, ed in parte produrre un beneficio per le casse dell’amministrazione. Si consideri che un aumento del 10% del tasso di raccolta differenziata produce un risparmio di circa 7 Euro a persona per anno. Una città media, di 50.000 abitanti, incrementando il tasso di differenziata del 10%, risparmia 350.000 euro all’anno, che coprono con ampio margine i costi acquisizione e gestione della soluzione.

Statistiche

Numero di soluzioni 1042
Opinione più recente un'applicazione... utile?
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?