Emissione della Carta d'Identità Elettronica all'estero

Servizi per i cittadini italiani residenti all'estero

Il processo di emissione della carta di identità elettronica agli italiani residenti all'estero coinvolge 52 uffici consolari in 32 nazioni, ed è oggi attivo in Francia, Grecia, Austria, Romania, Cipro, Lituania, Estonia, Lettonia e a breve sarà esteso in Germania e in Lussemburgo. Il completamento del progetto è previsto entro il 2020/inizio 2021.

L'emissione della CIE estende i c.d. diritti di «Cittadinanza digitale» agli italiani residenti all’estero, dotandoli di uno strumento che consente l’autenticazione forte e l’accesso ai servizi online.

Il processo di emissione prevede inoltre l’integrazione tra la piattaforma di lavoro dell’operatore consolare e l’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente, con ricadute positive in termini di qualità del dato ed efficienza di tutti i servizi consolari erogati al cittadino, nel rispetto del principio «once only».

Obiettivi e destinatari: 
I cittadini italiani residenti in Unione Europea, Svizzera, Monaco Principato, San Marino, Norvegia, Città del Vaticano, Liechtenstein, Andorra e Islanda potranno chiedere il rilascio della CIE presso il proprio Consolato di riferimento. Il servizio è rivolto potenzialmente a tutti i cittadini italiani iscritti all'AIRE anche al di fuori del territorio europeo e comporta vantaggi anche ai Consolati italiani perché presuppone la condivisione dei dati anagrafici dei richiedenti (tramite il richiamo all'Anagrafe Nazionale Popolazione Residente) con ricadute positive su tempi e modalità di erogazione di altri servizi consolari (quali iscrizione Aire, anagrafe, passaporti ecc).

Vinciamo insieme le sfide per una PA che funzioni meglio! Segnala la tua soluzione!

Menú utente

Statistiche

Numero di soluzioni 1546
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?