ExplorMI 360

Esplora EXPO2015 e Milano a 360°, avendo a portata di mano informazioni turistiche e di trasporto nella tua “lista dei desideri”

ExplorMI 360 è una smart app multicanale, composta da una parte web e da una app mobile (Android e Apple), che offre la possibilità di accedere a migliaia di eventi e più di 100.000 punti di interesse in Expo2015 e nella città di Milano. È possibile pianificare la propria visita eseguendo un'esplorazione parallela e aggregata di dati sulla città e sul trasporto urbano in modo innovativo. Tramite ExplorMI 360 Web, si crea la propria “lista dei desideri” (wishlist) selezionando i punti di interesse e gli eventi vicini ai propri interessi. E’ possibile eseguire ricerche complesse, che normalmente richiedono la consultazione di diversi siti web e portali turistici, come ad esempio: “trova un ristorante francese, vicino al parco, a 20min di metro da Expo”, oppure “cerca eventi per bambini che si svolgono sabato ad Expo, vicino al Padiglione Italia” o ancora “trova hotel e ristoranti comodamente raggiungibili a piedi da un centro medico”. ExplorMI 360 si può definire una “smart app” grazie al suo sistema di interrogazione avanzato che sfrutta i dati turistici e di mobilità della smart city. Una volta giunti in città, l’esplorazione continua con ExplorMI 360 Mobile, una smart guide per smartphone e tablet su cui viene sincronizzata la “wishlist” costruita via Web.

Tramite ExplorMI 360 Mobile è possibile ricevere una notifica quando si è in prossimità di un elemento della propria wishlist. A partire da un elemento della lista o dalla propria posizione è quindi possibile ricercare altri luoghi o eventi, filtrando i risultati tramite keyword o in base alla distanza usando differenti mezzi di trasporto privato o pubblico. E’ possibile anche gestire la wishlist per aggiungere o modificare elementi. Tramite la funzionalità “percorsi tematici” è possibile specificare i temi di interesse e il tempo a disposizione ed ottenere suggerimenti su percorsi personalizzati. Fornendo l’opportuno consenso, è possibile tramite l'app memorizzare i propri spostamenti e vedere riassunti su mappa i punti di interesse che sono stati più visitati. Tutte le caratteristiche delle app ExplorMI 360 fin qui descritte sono state implementate e rese disponibili agli utenti grazie alla flessibilità e alle numerose funzionalità esposte dalla piattaforma 3cixty, una knowledge base innovativa che integra dati offerti dall’Ecosistema Digitale E015 di Milano e da altre fonti dati eterogenee, anche provenienti dai social network. La piattaforma 3cixty ha il compito di aggregare tali dati, anche tramite procedure di “reconciliation”, eliminando gli elementi duplicati ottenuti da diverse sorgenti dati, e rendendoli disponibili alle applicazioni tramite interfacce web (3cixty SPARQL REST API). Il risultato è una una ricca knowledge base semantica che offre la possibilità di formulare query molto complesse, come quelle esemplificate sopra, in un'unica ricerca. La piattaforma è disponibile a sviluppatori terze parti interessati sfruttare la knowledge base 3cixty per realizzare le proprie app.

Obiettivi, destinatari e contesto: 

ExplorMI 360 è stata sviluppata in occasione di Expo 2015 per offrire una smart city guide (web e mobile) per i visitatori e i turisti di Expo 2015, di Milano e della Lombardia. L’app ha inoltre ricevuto il patrocinio di Expo 2015. Il lancio ufficiale dell’app (e quindi la pubblicazione sugli app store) è avvenuto a Giugno 2015 con un evento dedicato presso lo Urban Center del Comune di Milano (http://www.telecomitalia.com/tit/it/archivio/media/note-stampa/market/2015/eit-digital-tim-explormi-360.html)

Vinciamo insieme le sfide per una PA che funzioni meglio! Segnala la tua soluzione!

Menú utente

Statistiche

Numero di soluzioni 1447
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?