Grand Tour Project

È l'Italia. Nella tua tasca.

Vorremmo regalarvi, se fosse possibile, le più belle città d'arte d'Italia pronte da tenere nel palmo di una mano. Ecco l'idea che hanno avuto i ragazzi del "Grand Tour Project". Grand Tour Project è l'App che accompagna il turista nella sua visita in Italia, facendogli apprezzare maggiormente posti noti e meno noti, per godere appieno del tempo a sua disposizione nel Bel Paese. L'App è dedicata anche ai più pigri, che potranno visitare i più bei posti d'Italia senza mai alzarsi dal divano di casa, ovunque siano nel mondo. L'applicazione è stata realizzata sia per iPhone e iPad, nonché per cellulari e tablet Android. Essa permetterà all'utente di comprare una serie di video documentari di altissima qualità realizzati appositamente.

Gli attori principali? I più bei monumenti d'Italia, i posti più suggestivi, borghi sconosciuti, raccontati con attenzione ai dettagli storici ed ai particolari più curiosi. Le guide saranno fruibili a diverse risoluzioni (anche in HD), in diverse lingue (già disponibili italiano, inglese, francese e tedesco ma si prevede di aggiungerne altre) e tutte sottotitolate per venire incontro ai non udenti. A completare il tutto si aggiungono elaborate animazioni 3D e musiche originali composte per l’occasione, a garantire all’utente un’esperienza davvero unica. Questi aspetti tecnici permettono al nostro prodotto di staccarsi nettamente dalla concorrenza: al posto di centinaia di app farcite di immagini statiche (spesso inerenti solo ed esclusivamente ad una città o monumento), noi proponiamo un'applicazione unica con un catalogo in continuo e costante divenire. Ecco spiegata la ragione della parola "project" nel titolo: per comunicare questa sensazione di continua scoperta delle meraviglie italiane. Il team di sviluppo, tutto italiano, conta esperti di storia dell'arte, di fotografia e di programmazione con un unico comune denominatore: un amoresconfinato per l'Italia e le sue meraviglie. L’installazione dell’applicazione è gratuita mentre il prezzo proposto per i video è addirittura minore del costo di un singolo caffè espresso (€0,99). L'app è disponibile su Apple AppStore, Google Play e Amazon AppStore. È possibile visionare alcuni documentari gratuiti, sia sul nostro canale YouTube che direttamente dall'interno dell'applicazione.

Obiettivi, destinatari e contesto: 

Un progetto analogo a "Grand Tour Project" ma incentrato esclusivamente sulla città di Rovigo è stato presentato alla Giunta Comunale della città nel mese di settembre 2015 con il nome di Progetto RovigoViva. Le motivazioni di questa nuova app tutta rodigina sono molteplici; al momento in cui scrivo, la nostra città è completamente carente di una soluzione digitale ed integrata di tal genere, sopratutto in un momento storico che a livello tecnologico favorisce la totale mobilità per la ricerca delle informazioni e per la soluzione dei problemi. Ne è riprova il costante flusso di abbandono della carta stampata come unico mezzo di indagine conoscitiva del luogo turistico. La creazione di un'app tutta incentrata sulla città garantirebbe una facile visibilità globale al capoluogo polesano dal momento che il prodotto software verrebbe distribuito sui vari stores online a livello planetario. La sua traduzione in varie lingue garantirebbe inoltre un accesso più facile a possibili turisti (o anche semplici curiosi) che magari non conoscevano nemmeno l'esistenza di Rovigo. Si potrebbe in questa maniera facilmente intercettare il flusso turistico che da Verona e Venezia si sposta verso il centro e sud dell'Italia, generando un indotto positivo per la città. Inoltre Rovigo possiede una storia da non sottovalutare, che ha dato origine a numerose testimonianze monumentali (Tempio della Beata Vergine del Soccorso, Chiesa di San Francesco, complesso medievale delle torri, Teatro Sociale) di indubbio valore e spessore artistico. Pur tuttavia tali monumenti sono spesso sconosciuti persino ai rodigini che reputano la loro città non meritevole di attenzione da questo punto di vista. Non sorprende quindi che il flusso turistico verso queste località sia ancora troppo esiguo: il compito dell'app “RovigoViva” è di far conoscere Rovigo e di riconoscerle una tipicità peculiare rispetto alle altre città venete. La naturale scalabilità del progetto permetterà di aggiungere magari in un secondo momento altre realtà provenienti dal mondo polesano assieme ad altri servizi aggiuntivi come hotel, B&B, locali in cui mangiare e divertirsi. Non esiste un vero limite all'applicazione dal momento che l'architettura di partenza è facilmente modificabile.

Vinciamo insieme le sfide per una PA che funzioni meglio! Segnala la tua soluzione!

Menú utente

Statistiche

Numero di soluzioni 1447
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?