Il progetto SurPass-DOPO per il follow-up a distanza dei soggetti curati in età pediatrica per tumore maligno

Screening secondo le linee guida internazionali e utilizzo del Passaporto del Lungo-sopravvivente

Il Passaporto del lungo-sopravvivente (Survivorship Passport nella terminologia internazionale, www.survivorshippassport.org) consiste in un documento informatico che viene rilasciato, previo consenso informato, ai soggetti curati in età pediatrica per tumore maligno.

In esso viene riassunta la storia di malattia includente il tipo di tumore, le sue caratteristiche biologiche, oltre che dettagli sul tipo e sulle dosi cumulative dei trattamenti ricevuti (farmaci, radioterapia) ed eventuali interventi chirurgici.

Questo strumento permettere inoltre un follow-up personalizzato, armonico e a lungo termine dei lungo-sopravviente da tumore pediatrico, basato sui fattori di rischio individuali collegati ai trattamenti ricevuti.

Sarà quindi possibile un programma di screening a lungo termine di prevenzione secondaria e, ove possibile, primaria delle possibili complicanze.

Vinciamo insieme le sfide per una PA che funzioni meglio! Segnala la tua soluzione!

Menú utente

Statistiche

Numero di soluzioni 1495
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?