Il Social Wall per la PA

La casa di vetro, una nuova era della comunicazione e della trasparenza della Pubblica Amministrazione

Il “Social Wall per la PA” è un prodotto che si propone di arricchire i canali e le classiche metodologie comunicative fino ad oggi usate per interagire e comunicare con la collettività.

Esso è mutuato da un prodotto di R&D del CRS4 - Centro di ricerca, sviluppo e studi superiori, e consiste in un sistema multimediale (Hardware + Software) che consente di erogare servizi web multi-utente attraverso una superficie piana di qualsiasi dimensione e materiale (anche un palazzo), resa interattiva da appositi sensori, superficie sulla quale le informazioni possono essere trattate contemporaneamente da più persone e condivise da parte degli utenti anche, ma non esclusivamente, mediante i tipici canali Social ed attraverso interazioni sia manipolative sia gestuali.

Prende così forma il concetto di “muro sociale interattivo”.

Le pareti interattive scelte per lo sviluppo del prodotto sperimentale regionale sono di vetro, materiale con il quale dovrebbero essere costruiti i muri degli edifici della Pubblica Amministrazione, concetto quindi che evoca l’avvio di una nuova era della Trasparenza nella P.A. avviata con il FOIA.

La estrema versatilità e riusabilità del prodotto ha permesso di prototipare due diverse soluzioni: una che installabile su infrastrutture già esistenti (es. vetrate di un palazzo); una seconda soluzione autonoma ed autoconsistente che permette il suo utilizzo in diversi contesti ed ambienti come, ad esempio, in concomitanza di particolari eventi territoriali

Obiettivi, destinatari e contesto: 

L’ideazione del prodotto ha, nello specifico, molteplici finalità: • comunicare e diffondere l’avvio di una nuova era della Trasparenza dell’azione amministrativa; • sperimentare modi innovativi di Informare, far Partecipare il cittadino, Promuovere l’immagine della Amministrazione nel nuovo contesto sociale e tecnologico, caratterizzato da strumenti basati su nuovi paradigmi: uso collaborativo (Social Network), interazione manipolativa e gestuale (air gesture e touch); Il target di utenti destinatari della misura si può identificare come la intera fascia di popolazione di età tra i 6 ed i 60 anni, sensibile alla curiosità e propensa all'innovazione. Nello specifico, il Social Wall autonomo è principalmente orientato a erogare servizi sul territorio regionale , laddove l’interazione con gli utenti risente delle difficoltà legate alla distanza fisica degli utenti dagli uffici regionali e legate al Digital Divide che affligge il 50% della popolazione regionale.

Statistiche

Numero di soluzioni 1042
Opinione più recente itinerari possibili
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?