Il Telelavoro a Roma TRE

Il telelavoro nella P.A. è stato introdotto dalla Legge Bassanini ter (191/98, art. 4) e disciplinato con il regolamento attuativo D.P.R. n. 70/99. Tale decreto non disciplina le attività telelavorabili, ma lascia alle singole amministrazioni la libertà di specificarle nel proprio progetto, suggerendo solo alcune aree su cui focalizzare l’attenzione. I progetti di Telelavoro nascono con lo scopo di apportare all’interno delle organizzazioni un cambiamento che garantisca una maggiore produttività, una migliore conciliazione tra tempi di lavoro e tempi di vita, una sinergia fra esigenze delle amministrazioni e aspettative dei lavoratori e delle lavoratrici. Il progetto che qui presentiamo è stato realizzato all’interno dell’Università Roma TRE a partire dal 2008. In tale data si è avviata la prima sperimentazione relativa alle strutture decentrate di Ateneo mentre nel 2009 è stata avviata la sperimentazione all’interno degli uffici dell’Amministrazione centrale. Per la realizzazione del progetto si è lavorato nel seguente modo:

Fase 1 - Studio approfondito del contesto in cui il progetto sarebbe stato realizzato
Fase 2 - Sperimentazione e test del progetto
Fase 3 - Messa in produzione del progetto Sono state studiate le tecnologie più innovative nel corso degli anni: applicativi WEB generici e peculiari delle attività specifiche, e-mail, fax-server, cartelle condivise

Obiettivi, destinatari e contesto: 

Il progetto che qui presentiamo è stato realizzato all’interno dell’Università Roma TRE a partire dal 2008. In tale data si è avviata la prima sperimentazione relativa alle strutture decentrate di Ateneo mentre nel 2009 è stata avviata la sperimentazione all’interno degli uffici dell’Amministrazione centrale.

Vinciamo insieme le sfide per una PA che funzioni meglio! Segnala la tua soluzione!

Menú utente

Statistiche

Numero di soluzioni 1447
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?