Indossa la terapia

La soluzione per aiutare il cittadino a migliorare l’aderenza alla terapia

Il progetto “Indossa la terapia” ha previsto l’organizzazione di circa 1.360 giornate in farmacia dedicate al tema dell’aderenza alla terapia con particolare attenzione alle terapie antiipertensive, alla cura delle dislipidemie e alla gestione di ansia e depressione.

Un team di giovani farmacisti all’interno di oltre 1.000 farmacie selezionate ha offerto un servizio di consulenza e di health coaching per sensibilizzare oltre 40.000 cittadini all’aderenza alla terapia medica.

L’obiettivo finale dell’iniziativa è infatti di contribuire ad educare il paziente ad avere un ruolo attivo nella gestione della propria malattia, attraverso una conoscenza sempre più precisa e un controllo sempre più consapevole della terapia.

Un paziente più coinvolto nel proprio percorso terapeutico non sarà semplicemente un paziente più sano ma soprattutto un soggetto in grado di poter influire direttamente sul proprio stile di vita e sul proprio benessere.

Obiettivi, destinatari e contesto: 

L’aderenza alla terapia rappresenta spesso un problema di non semplice soluzione, specie nei pazienti affetti da malattie croniche per i quali regole o terapie si trasformano in una norma da seguire «per tutta la vita». Ne consegue che i pazienti non ottengono spesso i benefici previsti e un trattamento subottimale si traduce in un peggioramento della qualità di vita, in un consumo aumentato di risorse sanitarie e in un incremento dei costi sanitari. Indossa la Terapia si è proposto modificare l’approccio del cittadino nei confronti della terapia tramite la valorizzazione del ruolo del farmacista e della farmacia in questo processo di miglioramento dell’aderenza. Grazie alla presenza dell’health coach all’interno della farmacia e all’utilizzo di uno specifico algoritmo sviluppato dal Prof. Scaglione, è stato possibile intervistare migliaia di pazienti, verificare il loro grado di aderenza e sensibilizzarlo sul tema.

Le ultime soluzioni pubblicate