Invecchiamento Attivo e Termalismo: informazione e ricerca

Il Progetto, iniziato nel 2016, si basa su Corsi informativi e partecipativi per tutte le persone d’età ≥ 50 anni, frequentanti le Terme di Margherita di Savoia, finalizzati a far conoscere, oltre alle molteplici azioni preventive e terapeutiche dei luoghi e dei trattamenti termali nei processi di invecchiamento fisico e cognitivo e delle malattie ad esso correlate, l’andamento temporale passato e prospettico della “speranza di vita alla nascita”; il ruolo determinante per un invecchiamento attivo, senza effetti negativi per la qualità della vita, che hanno i diversi fattori sociali, individuali, economici, sociosanitari, e gli stili di vita; il ruolo degli organi di senso sulle capacità psicosensoriali e cognitive (apprendimento e memoria); i farmaci di uso non appropriati per gli anziani; il ruolo dei radicali liberi nei processi di invecchiamento e l’azione protettiva di alcuni alimenti antiossidanti. Nel 2016 i Corsi, della durata di due ore, si sono tenuti ogni mercoledì da giugno a novembre con la frequenza di 30-40 partecipanti per volta. Nell’ambito del Progetto sono state avviate ricerche su: efficacia dei trattamenti termali con acque salsobromoiodiche nella patologia nasale vasomotoria; funzione endoteliale in adulti sani con vasculopatie periferiche; fangobalneoterapia, radicali liberi e barriera antiossidante.

Descrizione dei bisogni che si è inteso/si intende soddisfare e dei destinatari del progetto: 
Il Progetto ha inteso e intende fornire, alle persone d’età ≥ 50 anni, elementi conoscitivi, anche relativi ai benefici dei luoghi e dei trattamenti termali, che possano influenzare le modalità quali-quantitative temporali del proprio invecchiamento tramite consigli per l’adozione precoce di stili di vita più sani (nutrizione, attività fisica, sicurezza ambientale, disassuefazione del fumo, alcol, obesità, vista e udito, salute mentale, etc.) per la prevenzione delle malattie cronico-degenerative dell’invecchiamento, e per l’adattamento ai cambiamenti connessi all’età.
Descrizione del team/partnership di progetto, delle risorse e delle competenze: 
Partners del Progetto sono le Terme di Margherita di Savoia Srl con lo staff medico, tecnico, riabilitativo ed amministrativo, e l’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”attraverso le competenze dei dipartimenti medici clinici e di base. Il Progetto si avvale degli spazi e delle strutture anche informatiche delle Terme di Margherita di Savoia.
Descrizione della tecnologia adottata identificando gli elementi di interoperabilità: 
La tecnologia adottata per i Corsi informativi si è avvalsa di diapositive, filmati e dispense. La ricerca relativa alla patologia nasale si è avvalsa di rinomanometria anteriore attiva e citologia nasale mediante tecnica dello scramping con nasal scramping, fissazione all’aria e colorazione mediante metodica di May Grunvald’s Giemsa, esame al microscopio Nycon E 600, ad ingrandimento di 1000x in immersione. La ricerca sulla funzione endoteliale in adulti sani con vasculopatia periferica consisterà nella valutazione eco-color-Doppler in ortostatismo e valutazione delle dimensioni delle vene safene e nella valutazione delle cellule endoteliali circolanti (CEC in citofluororimetria a flusso, FACS Area III utilizzando 10ml di sangue venoso periferico) mediante marcatori per maturazione, costimolazione, regolazione, sensore di patogeni. La ricerca relativa ai radicali liberi e alla barriera antiossidante verrà condotta utilizzando la metodica Carratelli.
Descrizione del time to market della soluzione intesa come trasferibilità: 
Il Progetto facilmente trasferibile sul mercato per metodologia, risultati e finalità, ha lo scopo di integrare gli aspetti legati all’invecchiamento in tutte le attività pertinenti la promozione della salute, comprese quelle collegate ai luoghi e trattamenti termali, e prevenzione delle malattie, per permettere a un maggior numero di persone di vivere in buona salute, restare attive più a lungo, contrastare le crescenti disuguaglianza esistenti in età avanzata.
Descrizione degli investimenti stimati per la valutazione di sostenibilità: 
Nell’ambito del Progetto sono stati investiti 50.000,00 € per la realizzazione dei Corsi informativi (600 partecipanti), 30.000,00 € (comprensivi di 2 borse di studio) per la ricerca relativa alla patologia nasale (20 pazienti); per la ricerca sulle vasculopatie periferiche è in previsione una spesa di circa 50.000,00 € (25 pazienti e 25 soggetti di controllo) e per quella sui radicali liberi e barriera antiossidante circa 10.000,00 € (40 pazienti e 40 soggetti di controllo).

Vinciamo insieme le sfide per una PA che funzioni meglio! Segnala la tua soluzione!

Menú utente

Statistiche

Numero di soluzioni 1447
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?