iStrumentum

Il software per l’atto informatico notarile con firma digitale e grafometrica.

iStrumentum accompagna nell’intero processo di preparazione, creazione, verifica e costruzione di un atto informatico notarile e dei suoi allegati, per la sottoscrizione dei quali le parti potranno utilizzare indifferentemente la firma digitale (per chi ne è dotato) e/o la firma grafometrica.

La sottoscrizione dell’atto informatico avviene grazie a un dispositivo grafometrico (pad) da collegare al computer.

La firma posta sul dispositivo viene immediatamente elaborata dal software e inserita nell’atto. Viene generato un unico file con estensione .ati da inviare al sistema di Conservazione a norma del Consiglio Nazionale del Notariato.

Obiettivi, destinatari e contesto: 

La firma grafometrica avvicinerà al documento informatico tutti coloro che sono sprovvisti di firma digitale e l’autentica consentirà a più notai di ricevere firme di una stessa scrittura privata. La dematerializzazione contribuisce alla semplificazione nella gestione dei rapporti con la PA e con i cittadini con una gestione più trasparente e semplice rispetto a quella della carta, con benefici in termini temporali per quanto riguarda la preparazione, la fase di stipula e l'esecuzione degli adempimenti. Destinatari: Notai; soggetti che vivono in luoghi diversi; soggetti che non sono dotati di firma digitale; archivi notarili; pubblica amministrazione.

Vinciamo insieme le sfide per una PA che funzioni meglio! Segnala la tua soluzione!

Menú utente

Statistiche

Numero di soluzioni 1447
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?