La Commune à l’École - Il Comune a scuola

Promuoviamo riflessione e sviluppo delle competenze civiche nelle scuole della Valle d’Aosta per costruire una comunità più forte e solidale

Quali sono i diritti e i doveri di un cittadino? Come le Istituzioni e la PA possono coinvolgere i giovani in un processo di crescita di cittadinanza, all’insegna dei principi e dei valori costituzionali? Come il web può essere risorsa in questo processo?

Con “La Commune à l’École - Il Comune a Scuola”, dall’anno scolastico 2016/2017 il Consorzio degli enti locali della Valle d’Aosta (CELVA) promuove nelle scuole del territorio l’educazione alla cittadinanza, lo sviluppo di competenze civiche e la conoscenza degli organi politici e tecnici della PA.

Il CELVA è capofila di un’iniziativa sostenuta anche da Presidenza della Regione, Assessorato istruzione e Consiglio della Valle d’Aosta.

Grazie a "La Commune à l’École - Il Comune a Scuola" l’offerta formativa della scuola valdostana offre agli insegnanti, a titolo gratuito, un kit di strumenti e spunti di lavoro per avvicinare gli alunni alla conoscenza della PA e delle Istituzioni, a partire dal Comune, il livello di governo più prossimo ai cittadini.

Sono approfonditi i concetti di cittadinanza, democrazia, diritti e doveri, ma anche la conoscenza degli organi comunali, regionali, statali ed europei.

Tutti i contenuti didattici, realizzati in formato digitale, sono pubblicati sul sito www.ilcomuneascuola.it; attorno al portale si articolano azioni informative e promozionali, come il concorso per le classi, tramite il quale restituire ispirazioni e buone pratiche, immaginate per rendere più bella e vivibile la comunità.

Obiettivi, destinatari e contesto: 

“La Commune à l’École – Il Comune a scuola” è un viaggio che generazioni diverse percorrono insieme, riflettendo sul proprio essere comunità e proponendo azioni per esercitare pienamente il proprio ruolo di cittadini. I primi destinatari sono gli studenti delle 18 Istituzioni scolastiche presenti nei 74 Comuni della Valle d’Aosta. Il progetto pluriennale interagisce specificatamente con i ragazzi delle classi terminali, con attività distinte per età: • ultima classe della scuola dell’infanzia (avvio: a.s. 2017/2018) • classi 4^ e 5^ della scuola primaria (avvio: a.s. 2016/2017) • classi 2^ e 3^ della scuola secondaria di 1° grado (avvio: a.s. 2016/2017) • classi 4^ e 5^ della scuola secondaria di 2° grado (avvio: a.s. 2018/2019) Nel piano di comunicazione del progetto sono stati riconosciuti come portatori d’interesse anche: • gli insegnanti della scuola valdostana; • gli amministratori e i dipendenti dei 74 Comuni; • i famigliari degli alunni; • i mass-media locali; • i cittadini.

Le ultime soluzioni pubblicate