La cultura in digitale

La cultura per tutti e di tutti

L’IIS “Giosuè Carducci” di Roma, nell’anno scolastico 2016 – 2017, ha affrontato la sfida dell’Impresa simulata.

Gli studenti impegnati nell’alternanza scuola – lavoro sono stati chiamati a creare una propria azienda seguendo le proprie attitudini e inclinazioni e hanno saputo convergere in competenza organizzativa diventando più pronti per un futuro ingresso nel mercato del lavoro.

Ogni classe ha iniziato il percorso di costituzione di una propria azienda, anche in riferimento al proprio indirizzo di studio.

Molto interessante è stata la creazione di un’impresa che si occupa di turismo per valorizzare i nostri beni culturali, attraverso traduzioni, anche di filmati, costituzione di percorsi guidati, integrati e multimediali che possano interessare in particolare il mondo dei giovani, ma anche fare in modo che gli utenti non udenti o non vedenti siano in grado di poter conoscere e godere di ciò che li circonda.

Ciò che si è voluto proporre con questa impresa simulata, quindi, è una illustrazione critica dell’innovazione museale che possa valorizzare agli occhi degli studenti le linee guida di accessibilità e utilizzo, in modo che seguano il processo di rinnovamento, favorendo l’inclusione, il dialogo interculturale, l’impegno sociale, la creatività e la partecipazione.

Il museo innovativo che è stato proposto dal progeto integra le nuove tecnologie immersive, realtà aumentata e virtuale, social network e new media, serious game e il digital storytelling.

Obiettivi, destinatari e contesto: 

Gli studenti hanno appreso come elaborare una “lettura” dinamica da indirizzare principalmente ad altri giovani che – probabilmente – non sono così interessati verso un approccio usuale ai musei ed ai beni culturali in genere; si tratta di un approccio più “divertente” ed illustrato da una proposta più originale elaborata da giovani per i giovani, proposta che sicuramente avvicinerà questi ultimi alla “cultura” e permetterà di presentare e rappresentare un percorso integrato e multimediale che verrà valorizzato per gli anni futuri. Obiettivo ulteriore di questo progetto è stato, altresì, l’implementazione del turismo attraverso l’elaborazione di una “guida” con una chiave di lettura assolutamente originale. Questo progetto, supportato da materiale audiovisivo e multimediale, elaborato anche in lingue straniere, potrebbe essere presentato, ad altre scuole, anche straniere, in modo da favorire un turismo culturale mirato – in particolare – a coinvolgere un pubblico di adolescenti.

Statistiche

Numero di soluzioni 1042
Opinione più recente itinerari possibili
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?