LA LETTURA A VOCE ALT(R)A

L'EMOZIONE DELLA MEMORIA "IN RETE"

Il progetto LETTURA A VOCE ALT(R)A nasce con il preciso obiettivo di coinvolgere gli utenti dei Centri Anziani in una condivisione di letture che va a sollecitare spazi individuali importanti e vitali: la memoria il ricordo gli studi svolti gli interessi culturali le origini Inoltre, di fronte alla possibilità di leggere SENZA GIUDIZIO ALTRUI, ma solo per la gioia della condivisione, la persona anziana può sperimentare una condizione di “ruolo pubblico e utile” a cui, in questa nostra società, molto spesso non accede e che gli viene frequentemente negato (se non come soggetto “fruitore” di qualcosa).

Obiettivi, destinatari e contesto: 

Obiettivi valorizzazione della cultura personale dell'anziano considerazione del soggetto anziano come parte attiva della popolazione coinvolgimento attivo e formazione continua delle persone anziane sensibilizzazione alla lettura collettiva produzione di un video sull'incontro finale, proiettato su YouTube e inciso su dvd, con apertura di un blog e di due pagine Social, di riferimento ai due Centri, dove inserire i testi e le foto degli incontri, in modo che gli utenti possano anche estrarre e inserire contenuti di loro interesse. Destinatari dell’iniziativa Il progetto LA LETTURA A VOCE ALT(R)A è stato ideato per un'utenza anziana e destinato ai Centri Anziani. Questo per alcune caratteristiche precipue dell'utenza, legate agli spazi dei Centri Anziani.

Le ultime soluzioni pubblicate