La Notte della Taranta

La Notte della Taranta, l’applicazione per vivere il Festival e il suo patrimonio culturale

La Notte della Taranta è un’app che mira alla valorizzazione dei beni culturali materiali e immateriali e propone uno standard innovativo di documentazione e fruizione del patrimonio culturale. L’app supporta la fruizione del territorio in cui ha luogo il festival de La Notte della Taranta (quello della Grecìa salentina), documentandone il patrimonio culturale tangibile ed intangibile e coadiuvando le pubbliche amministrazioni nella gestione e promozione degli eventi culturali.

  • L’app fornisce servizi smart per lo sviluppo del turismo, delle comunità di interesse e per la mobilità, quali:
  • una mappa interattiva per conoscere e raggiungere i punti d’interesse culturali divisi per categoria e documentati in schede multimediali;
  • una guida di viaggio personale basata su un sistema di supporto alle decisioni che tiene conto delle preferenze espresse dall’utente (tempo di visita, categorie, fruibilità e prossimità dei punti di interesse storico-artistico-culturali);
  • un’area social con aggiornamenti sul Festival, in cui gli utenti condividono la propria esperienza.

L’app si avvale di tecnologie di realtà aumentata per supportare la ricerca di punti di interesse e per implementare logiche di gamification, basate sul tema del “pizzico”, ossia del morso della Taranta, finalizzate a stimolare l’interazione tra gli utenti. L’app offre servizi smart rivolti al turismo interessato al territorio dell’Unione dei Comuni della Grecìa Salentina. Per fare ciò utilizza e permette di fruire dati riguardanti:

  • i punti di interesse storici, artistici e culturali, georeferenziati e documentati con contenuti multimediali;
  • gli eventi sul territorio e i relativi aggiornamenti in tempo reale;
  • la mobilità per raggiungere gli eventi e i punti di interesse;
  • le interazioni sociali degli utenti con la community e con i punti di interesse.

L’app è stata sviluppata nell’ambito del progetto FolkTure, finanziato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, che si colloca nell’ambito Digital Cultural Heritage, con specifico riferimento ai Beni Culturali Immateriali. Il progetto affronta la problematica di documentare un bene culturale intangibile per trasmetterlo alle future generazioni. Le esperienze di fruizione degli eventi, testimoniate attraverso l’app grazie ai contenuti creati dagli utenti e alle interazioni tra questi, potranno essere utilizzate per la catalogazione e la certificazione UNESCO del bene immateriale.

 

Obiettivi, destinatari e contesto: 

La soluzione è stata sviluppata nell’ambito del progetto FolkTure, finanziato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, che si colloca nell’ambito Digital Cultural Heritage, con specifico riferimento ai Beni Culturali Immateriali.

Vinciamo insieme le sfide per una PA che funzioni meglio! Segnala la tua soluzione!

Menú utente

Statistiche

Numero di soluzioni 1447
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?