Le Ragazze Possono

Un progetto per invitare le ragazze a impegnarsi nelle professioni tecniche e scientifiche

Le Ragazze Possono intende incoraggiare le giovani donne a scegliere percorsi di formazione e di carriera tecnico-scientifici e si pone come obiettivo incrementare la consapevolezza delle donne nella scelta di un'istruzione superiore tecnico-scientifica, motivando la decisione con modelli positivi, percorsi di carriera e destrutturazione dell’immaginario collettivo dell’ingegnere o delle professioni tecniche. Il progetto è strutturato sia a livello materiale con incontri diretti sia a livello immateriale attraverso media e social network.

Gli incontri diretti si concretizzano attraverso diverse iniziative, come:

  • uno stand alla Notte Europea dei Ricercatori di Milano www.meetmetonight.it/
  • un ciclo di eventi «[email protected]» dove donne in ruoli di rilievo presentano i loro percorsi professionali
  • incontri mirati presso licei e istituti superiori
  • Focus Group con le scienziate dello IASF (Istituto di Astrofisica di Milano)

A livello virtuale:

Obiettivi, destinatari e contesto: 

Il progetto è stato sviluppato nell’ambito dell’iniziativa “Progettare la parità”, promosso dalla Direzione generale Casa, Housing sociale e Pari opportunità di Regione Lombardia. Oltre a AIDIA, il team di progetto è costituito da: Politecnico di Milano, Fondazione Politecnico, Donne e Tecnologia, Ingegneria senza Frontiere, Freedata. Le Ragazze Possono è in corso di applicazione in Lombardia. Le città coinvolte sono Milano (incontri al Politecnico, Notte dei ricercatori, incontri presso licei cittadini) e altre città della Lombardia dove vengono organizzati incontri con le ragazze dei licei e istituti superiori. Elemento qualificante di Le Ragazze Possono è la sua presenza in rete (www.leragazzepossono.org) e nei social network twitter e tumblr. Il progetto è l’erede di numerose iniziative che si sono succedute negli anni a opera dei partner del progetto. Le Ragazze Possono consente ora di coordinare le voci e renderle più incisive ed efficaci e quindi più capaci di raggiungere i due gruppi-target (le ragazze dai 14 ai 18 anni e le studentesse STEM 19-23 anni).

Vinciamo insieme le sfide per una PA che funzioni meglio! Segnala la tua soluzione!

Menú utente

Statistiche

Numero di soluzioni 1447
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?