@MONITECH

(Auto)Monitoraggio di soggetti fragili con tecnologie smart non invasive (parametri clinici, terapia, stato di salute e stile di vita)

@-MONITECH è un sistema aperto per l’auto e tele-monitoraggio dello stato di salute di soggetti fragili, in particolare anziani sani che vivono soli e pazienti con patologie croniche non invalidanti. Un tale sistema ha lo scopo di rendere il soggetto partecipe nella gestione della propria salute, anticipare le insorgenze di patologie o di malattie concomitanti e prevenire e/o gestire comportamenti a rischio. Inoltre, una corretta gestione di queste popolazioni di soggetti potrebbe avere delle ripercussioni notevoli sul sistema socio-sanitario dal punto di vista economico in termini di riduzione di accessi ai servizi socio-sanitari.
L’idea consiste in un applicativo basato su Android (fruibile attraverso un tablet o uno smartphone), che mediante sistemi di alert riesce a monitorare comportamenti che potrebbero scaturire in nuovi eventi e/o complicanze, rendendolo un utile strumento di prevenzione primaria e secondaria indispensabile per un controllo della spesa sanitaria e di una sempre maggiore richiesta di salute della popolazione. Inoltre, attraverso l’utilizzo di tecnologie di realtà aumentata, l’utente può acquisire informazioni con un semplice inquadramento di un oggetto e superare così problemi legati alla memoria o al suo stato fisico. L’utente in questo modo potrà acquisire in tempo reale informazioni aggiuntive, senza l’intervento di figure professionali sanitarie o sociali/famigliari.

Vinciamo insieme le sfide per una PA che funzioni meglio! Segnala la tua soluzione!

Menú utente

Statistiche

Numero di soluzioni 1495
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?