Non mandare in fumo la tua Sapienza

Un progetto per un ateneo smoke free

Nel 2016 Sapienza avvia una campagna di sensibilizzazione sul tema. La finalità è contrastare il fumo di tabacco a partire dalla sua conseguenza negativa più immediata: il degrado ambientale provocato dalle cicche lasciate a terra. Il claim della campagna è Non mandare in fumo la tua Sapienza, il visual ritrae un giovane laureato con il tocco ridotto a posacenere. Le azioni previste sono offline, con affissione di manifesti nella città universitaria, digitali, con invii in mailing list e online, con una comunicazione dedicata sul sito e sui social media. Il negozio del Merchandising distribuisce posacenere tascabili con il marchio dell'Ateneo; i primi 500 sono in regalo. L'iniziativa ha successo e i posacenere sono esauriti. Nel 2017, in occasione della Giornata mondiale senza tabacco (31 maggio) l'Ateneo decide di rendere permanente l'iniziativa. A seguito di una nuova campagna i posacenere da tasca entrano nel catalogo del Sapienza Store, in vendita a un prezzo simbolico.

Obiettivi, destinatari e contesto: 

Contribuire a ridurre l'impatto ambientale dei mozziconi di sigaretta e indirettamente l'abitudine al fumo. La campagna si rivolge principalmente ai frequentatori dell'università: studenti, docenti, personale, visitatori.

Statistiche

Numero di soluzioni 1324
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?