Open 2.0

Innovazione in evoluzione

L’applicativo nasce dall’esperienza della piattaforma “Open Innovation” creata da Regione Lombardia, con il supporto di Lombardia Informatica, con l’obiettivo di migliorare la competitività del sistema regionale della conoscenza.

Nel 2016 gli utilizzatori della piattaforma di Open Innovation hanno richiesto la possibilità di fruire della piattaforma in licenza open source, aprendo un nuovo orizzonte progettuale.

La DG Università, Ricerca e Open Innovation ha accolto questa sollecitazione riconoscendone l’alto valore aggiunto e le potenzialità evolutive rese possibili dalla condivisione del codice sorgente, affidando a Lombardia Informatica lo sviluppo complessivo, facendone spunto di un progetto innovativo più ampio.

Le modalità di fruizione della piattaforma sono corredate da un wizard per guidare l’utente nella scelta o nella creazione di una nuova piattaforma e/o di un plugin.

Le modalità di fruizione sono:

  • set PIATTAFORME [Scarica-Installa-Usa]. L’utente può scegliere una piattaforma pre-configurata (per tematica, scopo, settore) tra quelle presenti a catalogo.
  • set SVILUPPO [Setta-Crea-Usa]. L’utente viene guidato nella creazione e/o configurazione di una piattaforma ex-novo rispondente alle sue specifiche esigenze partendo dai moduli già disponibili a catalogo oppure creandone di nuovi.
Obiettivi, destinatari e contesto: 

Il progetto Open 2.0 ha l’obiettivo di migliorare la competitività del sistema della conoscenza abilitando gli attori del tessuto socio/economico alla realizzazione di piattaforme finalizzate alla gestione collaborativa dei progetti in ambito ricerca e innovazione. Lo scopo è la condivisione di soluzioni, ottimizzando risorse e rispondendo alle sfide strategiche per la crescita e la competitività. Il progetto Open 2.0 si rivolge a diversi target con diversi ruoli, competenze e contesti operativi e professionali: - Istituzioni - le strutture ai vari livelli della Pubblica Amministrazione; - Stakeholder coinvolti a diverso titolo nello sviluppo del territorio – non solo le realtà già presenti sulla Piattaforma di Open Innovation ma anche quelle assimilabili (persone, aziende e organizzazioni); - Sviluppatori che intendono partecipare allo sviluppo di nuove funzionalità.

Statistiche

Numero di soluzioni 1042
Opinione più recente itinerari possibili
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?