OPENAGRI. New skills for new Jobs in Peri-urban Agriculture

Innovare nel campo dell'agricoltura periurbana per coniugare cultura, miglioramento del sistema alimentare e imprenditoria giovanile

OPENAGRI è una strategia integrata che permetterà al Comune di Milano di sperimentare nuovi approcci generativi di competenze e nuove forme di imprenditorialità nel campo dell’agricoltura periurbana, ricreando un legame virtuoso tra produzione e accesso al cibo e riqualificando una zona di frangia della città.

Obiettivi, destinatari e contesto: 

Ricostruire una filiera del cibo innovativa e sostenibile, in grado di riconnettere i bisogni alimentari che la città esprime, con la produzione agricola periurbana Coinvolgere PMI e startup nello sviluppo di nuove progettualità nel campo della filiera dell’agrifood e utilizzo di strumenti innovativi per il trasferimento e la certificazione di competenze Sperimentare nuove tecnologie legate alla produzione agricola (coltivazione acquaponica), alla trasformazione e al consumo (Officucina), alla distribuzione (nuove soluzioni per la logistica di ultimo miglio), alla gestione degli scarti in ottica circolare; Mettere a punto di nuovi strumenti di coinvolgimento e inclusione di fasce di popolazione più fragili (ad esempio giovani in cerca di occupazione e persone immigrate) con il sostegno della rete di attori locali che lavorano sul territorio; Rendere fruibile ai cittadini il nuovo paesaggio che il progetto contribuirà a far emergere, a partire dalle sue vocazioni.

Vinciamo insieme le sfide per una PA che funzioni meglio! Segnala la tua soluzione!

Menú utente

Statistiche

Numero di soluzioni 1447
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?