Oppidoo

La rete dei cittadini attivi

Oppidoo è un’innovativa piattaforma in cloud per promuovere i progetti di partecipazione attiva della cittadinanza e la creazione di valore condiviso, rivolta a cittadini e Associazioni che vogliono fare qualcosa di concreto per migliorare il luogo in cui vivono. Uno strumento funzionale e innovativo per semplificare alle pubbliche amministrazioni la gestione di tali processi e rispondere alle sfide di innovazione sociale e tecnologica secondo il paradigma di Smart City. Presentandosi molto simile ai più comuni social network, Oppidoo, si dimostra come uno strumento semplice ed efficace in grado di coinvolgere i cittadini che facendo rete possono rendersi attivamente utili per la propria comunità intervenendo sui beni pubblici e attivando circoli virtuosi di cittadinanza, inclusione sociale e rigenerazione urbana.

Obiettivi, destinatari e contesto: 

Oppidoo si prefigge di essere il punto di incontro fra cittadini, associazioni ed amministrazioni comunali con lo scopo di supportare entrambi nel processo di partecipazione attiva della cittadinanza. Si prefigge di rispondere alle seguenti esigenze: dotare tutte le PA, anche le più piccole, di uno strumento funzionale, semplice e innovativo per la gestione dei processi di partecipazione attiva della cittadinanza; dare visibilità a tutte le iniziative e i patti di collaborazione a livello nazionale per tutte le PA aderenti al progetto; stimolare la partecipazione attiva, l’attivazione e lo sviluppo concreto di progetti di inclusione sociale e rigenerazione urbana; rendere tracciabili, secondo le logiche di trasparenza della PA, tutte le azioni di cittadinanza attiva effettuate sul territorio.

Statistiche

Numero di soluzioni 1324
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?