PICASSO: Progetto di Integrazione della Continuità e Appropriatezza Socio-Sanitaria e Ospedaliera

L’invecchiamento della popolazione, l’aumento delle patologie cronico-degenerative e il ricorso a politerapie hanno modificato lo scenario epidemiologico. Il conseguente processo di riqualificazione dell’assistenza territoriale e ospedaliera richiede scelte organizzative per fornire al cittadino fragile la risposta ai propri bisogni nel setting più appropriato di presa in carico. In questo quadro la Regione Piemonte ha avviato due percorsi innovativi: Infermiere di Famiglia e di Comunità (IFeC) e le Case della Salute. Il progetto PICASSO nasce dalla esigenza di dare una risposta innovativa in termini organizzativi e professionali ai bisogni dei pazienti anziani e fragili partendo dalle soluzioni individuate a livello regionale.

Obiettivi, destinatari e contesto: 

Attuare il concetto di rete assistenziale intesa come collaborazione multi-professionale secondo criteri di appropriatezza clinica e organizzativa. Potenziare la presa in carico del cittadino fragile: età, patologie croniche, caratteristiche socio-economiche, polifarmacoterapia, etc. Ridurre le terapie farmacologiche inappropriate nei pazienti anziani in carico presso i servizi ospedalieri e territoriali.

Statistiche

Numero di soluzioni 1299
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?