Progetto Regionale di Telemedicina per la gestione dell'emergenza Covid-19

Piattaforma evoluta di telemonitoraggio dei pazienti

Il Progetto consente l’implementazione di servizi di telemedicina nelle case della salute delle aree montane appenniniche e si rivolge a pazienti cronici affetti da diabete mellito, scompenso cardiaco e broncopneumopatia ostruttiva. In tali aree geograficamente meno accessibili, soprattutto a causa delle difficoltà di collegamento, l’offerta dell’assistenza sanitaria può risultare non adeguata alle necessità dei residenti con il conseguente rischio di creare discriminazioni nell’erogazione dei livelli essenziali di assistenza.
A fronte dell'emergenza Covid-19, la Regione ha deciso di avviare un'evoluzione della piattaforma in uso, consistente nella fornitura di un sistema regionale di teleconsulto e televisita, invocabile dai vari dipartimentali aziendali, nonché di telemonitoraggio dei pazienti Covid-19, basato sulla collaborazione tra Medici di Medicina Generale (MMG)/Pediatri di Libera Scelta (PLS) e le strutture delle Aziende Sanitarie.
Obiettivi e destinatari: 
Garantire alla popolazione residente nelle zone montane disagiate equità di accesso alle cure, miglioramento della qualità dell’assistenza del paziente, appropriatezza delle prestazioni. Attivare più canali di comunicazione e gestione delle attività in remoto a disposizione degli operatori sanitari.

Vinciamo insieme le sfide per una PA che funzioni meglio! Segnala la tua soluzione!

Menú utente