Progetto SEMPLICE

Sfruttare il patrimonio informativo della PA, realizzare un sistema di rating e misurazione della performance

Progetto Semplice ha l’obiettivo di supportare la Pubblica Amministrazione nella costruzione di politiche e strategie territoriali e nella sfida alla gestione digitale dei processi, sperimentando una piattaforma di servizi informatici per la gestione e l’organizzazione ragionata delle informazioni strutturare e non strutturate della PA. Per informazioni strutturate si intendono: banche dati interne all’Ente, banche dati provenienti da altri Enti appartenenti all’aggregato delle PA e OPEN DATA. Queste informazioni messe a sistema e organizzate per cittadino e territorio, vengono collegate a sistemi di LOCATION INTELLIGENCE in modo tale da avere una fotografia del territorio che sia in grado di segnalare la presenza delle criticità.

Tali dati, inoltre, elaborati secondo un metodo statistico-economico dell’Università LIUC, costituiscono un efficiente supporto alla programmazione ed attuazione dell’agire dell’organo politico, tramite la fruizione di semplici report. Per informazioni non strutturate si fa riferimento al prodotto dell’attività ordinaria della P.A.: delibere, determinazioni, atti amministrativi, documenti provenienti dai cittadini (lettere, fatture, istanze etc.). Questo corpus documentale viene processato con tecniche di intelligenza semantica che consentono la ricerca, la fascicolazione e la pubblicazione degli atti in modo semplice ed efficiente, in supporto alla digitalizzazione ed in linea con gli obiettivi previsti dal C.A.D. e dall’Agenda Digitale.

Gli obiettivi del progetto SEMPLICE sono dunque:

Ricerca smart e semantica dei documenti;
Supporto all’adozione del fascicolo informatico e semiautomazione degli obblighi in tema di trasparenza;
Strutturazione di un sistema di Valutazione e Rating della governance delle PP.AA. Locali, Spending review e Performance Management.

Gli ambiti di applicazione, all’interno della PA, della piattaforma di servizi informatici sono: SMART DOCUMENTS E SMART PROCESS.

Possibilità di classificare automaticamente i documenti su tassonomie ed ontologie e di creare collegamenti automatici tra i contenuti, in modo che i documenti collegati si auto-propongono all’utente. Supporto all’elaborazione del fascicolo informatico. PA TRASPARENTE E OPEN E‘ FACILE!
Estrazione automatica dai documenti dei dati necessari a soddisfare l’adempimento degli obblighi di trasparenza.
Pubblicazione di documenti, dati ed informazioni in formati open data e linked open data.
PERFOMANCE EVALUATION E RATING.
Elaborazione dei dati relativi a popolazione, tributi, finanza ed economia della PA in base al metodo statistico-economico elaborato dall’Università LIUC.
Produzione di oltre 300 indicatori fruibili tramite report. L’organo politico può così prendere decisioni in base ad una conoscenza reale del territorio e simulando anche gli effetti delle proprie azioni. Gli indicatori, opportunamente processati, forniscono altresì una valutazione di rating della PA.

Obiettivi, destinatari e contesto: 

Semplice ha ottenuto il finanziamento ed è attualmente in fase di sperimentazione. Enti Stakeholders del progetto sono: - Comune di Sansepolcro (AR) - Comune di Sesto Fiorentino (FI) - Unione dei Comuni della Valtiberina Toscana (AR) - Tosslab - Comune di Città di Castello (PG) - Comune di Firenze

Vinciamo insieme le sfide per una PA che funzioni meglio! Segnala la tua soluzione!

Menú utente

Statistiche

Numero di soluzioni 1447
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?