Razionalizzazione dei controlli sulle imprese. Il Registro Unico dei Controlli Provinciali sulle imprese – RUCP

Il Registro Unico dei Controlli Provinciali sulle imprese come strumento di razionalizzazione e semplificazione dei controlli

Il Registro Unico dei Controlli Provinciali sulle imprese – RUCP – si pone come obiettivo quello di aumentare l'attrattività e la competitività delle imprese trentine attraverso un miglioramento dell'efficienza della PA, una riduzione degli oneri burocratici posti a carico delle imprese nonché attraverso la valorizzazione delle imprese che si dimostrano ottemperanti alla normativa.

Il RUCP consentirà alle diverse strutture della Provincia, nonché ai suoi Enti strumentali, di programmare congiuntamente le future attività di controllo sulle imprese e di condividere vicendevolmente tra loro dati relativi agli esiti delle verifiche effettuate.

Il RUCP presuppone l’adozione di una strategia integrata che agisca contemporaneamente sul dato normativo e sulla razionalizzazione del sistema istituzionale, che intervenga sulle tecniche utilizzate per svolgere il controllo orientandolo verso una prospettiva di maggiore efficacia ed efficienza e di una più ampia trasparenza.

Obiettivi, destinatari e contesto: 

Da questa complessiva azione di razionalizzazione dei controlli sulle imprese, di cui il RUCP è lo strumento principe, si avrà un impatto a livello sistemico sul complessivo rapporto tra Pubblica Amministrazione e Impresa, in un’ottica di reale semplificazione. Il RUCP consentirà inoltre un’importante attività di digitalizzazione e di razionalizzazione delle risorse messe in campo dalle PA nell’attività di vigilanza e controllo. Pertanto da tale strumento ne potrà trarre beneficio in primis la PA, riducendo i costi sostenuti per le attività di controllo ed aumentando al tempo stesso il livello di trasparenza e di contrasto alla corruzione. Ciò, conseguentemente, porterà benefici a tutti i cittadini. Infine ne trarrà beneficio tutto il tessuto imprenditoriale, che da un lato potrà ridurre gli oneri burocratici destinando così le risorse su investimenti maggiormente produttivi e dall’altro potrà contare su una PA che valorizzi le imprese più virtuose.

Vinciamo insieme le sfide per una PA che funzioni meglio! Segnala la tua soluzione!

Menú utente

Statistiche

Numero di soluzioni 1447
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?