Registro Nazionale degli aiuti di Stato

Il portale italiano per i controlli amministrativi per la concessione degli aiuti pubblici

Il Registro Nazionale degli Aiuti di Stato è il sistema adottato dall'Italia per rafforzare, rendere trasparenti ed efficaci i controlli amministrativi necessari per concedere agevolazioni nella forma di Aiuti di Stato o aiuti in «de minimis». Prima di una concessione il Registro evidenzia le agevolazioni già concesse al soggetto richiedente, intercettando casi di superamento dei massimali o di cumulo con agevolazioni già concesse. Il Registro dispone di un'ampia sezione trasparenza con tutte le misure di aiuto, gli aiuti individuali concessi e la cosiddetta lista Deggendorf, elenco dei soggetti che non possono ricevere erogazioni per aiuti finché non hanno restituito un aiuto illegittimamente ricevuto. Il Registro è finanziato con le risorse del Programma Operativo Nazionale Governance 2014-20. E' utilizzato da tutti i soggetti, Pubblici o Privati, che dispongono agevolazioni a soggetti economici.

Obiettivi, destinatari e contesto: 

Tutti i soggetti pubblici e privati che gestiscono risorse di natura pubblica destinate ad agevolazioni e incentivi alle imprese nella forma di aiuti in de minimis o di Aiuti di Stato, come da regolamenti comunitari. Rientrano tra i soggetti gestori di aiuti le Amministrazioni centrali e periferiche dello stato nonché gli istituti ed agenzie nazionali e periferici, le camere di commercio ed in generale i soggetti pubblici e privati che operano con risorse pubbliche la cui finalizzazione come incentivi o agevolazioni alle imprese è regolata dalle norme in materia di Aiuti di stato e in de minimis. Potenzialmente diverse migliaia di soggetti.

Statistiche

Numero di soluzioni 1324
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?