Rollin' Art

We can be Artists, not just for one day

Come evidenziato nel report “Street Artists in Europe” commissionato dal Comitato per la Cultura e l’Educazione del Parlamento Europeo, l’arte di strada non risulta sufficientemente valorizzata. Le ragioni di ciò sono riscontrabili:

  • nella mancanza di una norma a livello europeo che riconosca l’artista di strada e la sua importanza sociale, culturale ed economica;
  • nell’inadeguata visibilità dell’arte di strada e degli artisti, spesso relegata a festival tematici.

La cattiva gestione del fenomeno comporta disagi per gli artisti che si traducono in tensioni e problemi di sicurezza a livello cittadino. Inoltre, il report racconta dell’enorme valore perso dall’intera società. L’arte di strada gioca un ruolo importante nell’economia delle performance live e nella vitalità della cultura e del turismo a livello UE. Inoltre, essa contribuisce a sviluppare innovazione, creatività e un’identità unitaria a livello comunitario.

Rollin’ art è un servizio erogato tramite piattaforma web/mobile per la gestione automatizzata degli spazi pubblici destinati all’arte di strada. Gli spazi sono geolocalizzati e classificati in postazioni co-create secondo le esigenze degli artisti, dei cittadini, degli esercizi commerciali e delle strutture pubbliche. Rollin’ art consente agli artisti di prenotare, a pagamento (in relazione all’appetibilità degli spazi e dei relativi flussi pedonali) e per una determinata fascia oraria, una postazione compatibile in termini di tipologia di performance, spazi ed emissioni acustiche consentiti. Il servizio permette, inoltre, al Comune che lo adotta, di offrire alla cittadinanza un calendario di eventi culturali open a cielo aperto e a costo zero, all’artista la possibilità di promuovere la propria attività e le proprie esibizioni. Il cittadino infine, geolocalizzandosi, può visualizzare le performance su mappa, votarle, e contribuire al ranking degli artisti per l’assegnazione di premi o di postazioni particolari. Attraverso questo meccanismo partecipativo, aumenta sensibilmente l’engagement della comunità in un’ottica di trasparenza.

La prenotazione online delle postazioni permette di automatizzare le procedure burocratiche di assegnazione degli spazi pubblici, risolvendo il problema dell’abusivismo e dei piccoli racket generati dai ritardi nelle concessioni. La promozione dell’arte di strada permette un aumento della qualità della vita dei cittadini, che possono fruire di arte gratuitamente e quotidianamente; inoltre, la stessa può diventare uno strumento funzionale alla riqualificazione delle aree periferiche. È previsto, come accennato sopra, un meccanismo partecipativo di determinazione della qualità delle performance: i cittadini, geolocalizzandosi, possono votare le esibizioni preferite assegnando agli artisti particolari premialità, quali la possibilità di esibirsi in location od orari esclusivi.

Vinciamo insieme le sfide per una PA che funzioni meglio! Segnala la tua soluzione!

Menú utente

Statistiche

Numero di soluzioni 1546
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?