Santarcangelopiù, progetti per la città

La scommessa condivisa tra Comune e privati sul recupero e sulla rigenerazione urbana

Santarcangelopiù è un attento lavoro di analisi e progettazione del futuro della città, realizzato dal Comune di Santarcangelo per mettere a punto una programmazione strategica di medio periodo. L’approvazione del Piano Operativo Comunale (agosto 2017), contenente 50 proposte giunte dai privati, ha dato avvio a una serie di trasformazioni che permetterà di ricavare nuove funzioni all’interno di contenitori già esistenti, dotarsi di nuove infrastrutture legate alla mobilità, acquisire nuove aree per l’edilizia scolastica, nonché incentivare il social housing. I maggiori temi di pianificazione riguardano la rigenerazione urbana: riconversione delle aree produttive dismesse, rammendo delle periferie, recupero del patrimonio edilizio esistente, crescita delle infrastrutture e delle dotazioni di interesse pubblico per un valore di 7 milioni di euro. Centrali poi la capacità di risposta al bisogno casa, il sostegno allo sviluppo delle imprese e l’aggiornamento della rete commerciale.

Obiettivi, destinatari e contesto: 

Obiettivi principali del Poc (e conseguentemente di Santarcangelopiù) sono la sostenibilità urbanistica e sociale degli interventi di trasformazione della città, oltre ad una programmazione strategica condivisa tra Amministrazione comunale e privati. La riqualificazione e la rigenerazione di parti importanti della città e la possibilità di assicurare alla stessa dotazioni pubbliche, cioè investimenti, per oltre sette milioni di euro (ciclabili, rotatorie, parcheggi, acquisizione terreni per social housing e ampliamento polo scolastico, ecc.) sono gli aspetti complementari e integranti di questa scommessa condivisa con il tessuto economico del territorio.

Statistiche

Numero di soluzioni 1300
Opinione più recente Le barriere iniziano crollare!!!!
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?