Semplificazione e trasparenza nella digitalizzazione delle agende di prenotazione ricovero

Non semplifichiamo in trasparenza

L'Azienda Sanitaria Provinciale di Ragusa ha realizzato una piattaforma informatica sviluppata interamente in house denominata "Websanity" mettendo a disposizione un patrimonio di dati di elevata qualità e trasversalità sempre modificabile secondo le linee guida strategiche dell'azienda. Da quest’esperienza, sono stati sviluppati negli anni, diversi applicativi software tra i quali recentemente un sistema standardizzato ed informatizzato di gestione delle agende di prenotazione dei ricoveri ospedalieri programmabili, dalla fase di prenotazione alla gestione delle liste, individuando criteri che tengano conto dei principi di appropriatezza e di priorità clinica, che permettano di rendere trasparente il processo secondo criteri di accessibilità, equità e trasparenza a tutela dei diritti dei pazienti. Il sistema così ideato mira a scongiurare l’alterazione delle liste di attesa, che nel provocare un differimento “volontario” dei tempi di erogazione di prestazioni a più elevato indice di priorità, può certamente determinare ripercussioni sullo stato di salute del paziente destinatario di tali prestazioni. Ciò in armonia alle politiche di prevenzione e trasparenza opportunamente cristallizate nell'ambito della riorganizzazione della pubblica amministrazione di cui alla legge n. 190/2012. Nello specifico Il software in uso, calcola automaticamente una graduatoria in base alla seguente formula: (numero di giorni tra data di prenotazione e data attuale)* 1/(30|60|180|365); ha priorità chi ha il coefficiente più alto. In fase di recall del paziente è possibile tracciare le telefonate inevase e l’eventuale sospensione dalla lista richiesta dal paziente. In fase di accettazione il software consente, senza segnalazioni, il ricovero dei primi pazienti in lista la cui priorità ricade all’interno di un range “non sospetto”, dove cioè il ricoverare l’uno o l’altro può essere dettato esclusivamente da motivi di natura organizzativa; viceversa se la differenza tra la priorità del primo in lista e di quello che si sta ricoverando supera questo range, sarà necessario annotare in un campo definito la motivazione dell’anticipazione o spostamento in lista.

Obiettivi, destinatari e contesto: 

Tutte le Unità Operative ospedaliere la cui offerta di prestazioni è inferiore alla domanda

Vinciamo insieme le sfide per una PA che funzioni meglio! Segnala la tua soluzione!

Menú utente

Statistiche

Numero di soluzioni 1447
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?