Servizio di teleconsulto multidisciplinare per i paesi in via di sviluppo e per l'Italia

Una storia al contrario

In molti paesi in via di sviluppo, l’accesso alla sanità non è sempre garantito e anche quando c’è la possibilità di accedere ad un presidio sanitario, i medici locali non sempre hanno la possibilità di poter effettuare diagnosi e trattamenti appropriati anche per la mancanza di strumenti elettromedicali.

Nel periodo storico in cui viviamo, contraddistinto dalla tecnologia e da internet, la Global Health Telemedicine ONLUS si è impegnata a sviluppare e a diffondere servizi di teleconsulto multidisciplinare nei paesi più svantaggiati.

Questa tecnologia, che negli anni è stata migliorata, si avvale di una piattaforma web based per collegare centri sanitari remoti ad una rete di medici specialisti europei.

GHT ha realizzato un modello operativo installabile sia in piccoli centri sanitari che in grandi strutture ospedaliere, per dare la possibilità ai medici periferici di poter richiedere una second opinion a specialisti italiani ed europei secondo il modello Spoke-Hub.

Vinciamo insieme le sfide per una PA che funzioni meglio! Segnala la tua soluzione!

Menú utente

Statistiche

Numero di soluzioni 1495
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?