SHARING CITIES

BUILDING SMART CITIES TOGETHER

Sharing Cities è un progetto europeo finanziato dal programma Horizon 2020 – Smart Cities Lighthouse – che ha l’obiettivo di realizzare un quartiere “smart” a emissioni "quasi" zero, per rispondere alle principali sfide ambientali delle città e migliorare la vita quotidiana dei suoi abitanti.

Nel quartiere di Porta Romana/Chiaravalle saranno implementate misure di: mobilità elettrica condivisa; riqualificazione energetica di edifici pubblici e privati; sistema di gestione dei consumi; lampioni intelligenti; piattaforma di interoperabilità.

Le misure verranno realizzate con la partecipazione dei cittadini in un percorso di co-progettazione (co-design) e con sistemi di incentivazione di comportamenti virtuosi.

Obiettivi, destinatari e contesto: 

10 obiettivi ambiziosi: 1) Aggregare la domanda e implementare soluzioni “intelligenti” per le città 2) Sperimentare modelli di business innovativi condivisi e replicabili in 100 città europee 3) Attrarre nuovi investimenti (500 milioni € in tutte le città partner) 4) Accelerare l’adozione di soluzioni “intelligenti” per le città 5) Creare quartieri modello ad emissioni “quasi” zero 6) Cambiare l’approccio tradizionale di approvvigionamento energetico a favore di fonti locali rinnovabili 7) Promuovere nuovi modelli di mobilità elettrica 8) Coinvolgere i cittadini nella progettazione degli interventi 9) Valorizzare le informazioni degli open data per erogare servizi rispondenti ai reali bisogni dei cittadini 10) Favorire l’innovazione a livello locale per creare nuove imprese e nuove opportunità di lavoro Destinatari: I cittadini e l’amministrazione comunale

Statistiche

Numero di soluzioni 1042
Opinione più recente itinerari possibili
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?