Smart Bench for a Smart City

Smart, social e sostenibile: la panchina diventa intelligente

Canavisia è una start up innovativa, costituita nel febbraio 2014; impegnata nella realizzazione di arredi innovativi per luoghi di aggregazione pubblica e privata, puntando al design made in Italy, all’uso di tecnologie avanzate e materiali ecosostenibili sulla base del modello dell’ Internet of things (IoT) in cui il mondo virtuale delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione si integrano con quello reale delle cose. Gli oggetti diventano “smart” ossia “intelligenti” grazie alla presenza di sensori e tecnologie. Attraverso la rete trasmettono informazioni, dati ambientali e servizi di comunicazione agli utenti. La Smart Bench è la panchina sviluppata da Canavisia che contiene al suo interno un cuore tecnologico, con diverse funzionalità tra cui un collegamento Wi-Fi, un collegamento Bluetooth, sensori ambientali, illuminazione a led RGB, audio integrato e infine prese USB per la ricarica dei dispositivi mobili. Le funzionalità sono molteplici:

  • Fornire una connessione Wi-Fi agli utenti
  • Fornire informazioni ambientali
  • Fornire informazioni turistiche
  • Trasmettere messaggi audio

Il progetto evolutivo di Canavisia per il 2015-2016 si propone sia di ampliare le funzionalità di Smart Bench per diversificarne l’applicazione nei vari contesti di utilizzo sia di sviluppare nuovi oggetti e/o arredi dotati delle stesse funzioni intelligenti che possano, anche, ad esempio tramite l’utilizzo di energie alternative, alimentare la panchina in orario diurno e offrire una fonte di luce a base LED da sfruttare nelle ore notturne. In questo esempio di applicazione si rende la panchina autosufficiente e sostenibile, cioè in grado di essere installata anche in luoghi in cui è difficile reperire un collegamento alla rete elettrica, rendendo la sua installazione del tutto analoga ad un arredo tradizionale.

La panchina intelligente può essere installata all’interno di piazze e luoghi pubblici, realizzando quindi una connessione tra la piazza virtuale rappresentata dai social network e quella reale fondendo i due luoghi in un unico punto d’incontro.

Obiettivi, destinatari e contesto: 

La soluzione è stata ideata dalla collaborazione di sei aziende all'interno del progetto Bootstrap, promosso dal Consorzio Imprese Canavesane di Confindustria Canavese. Il progetto è stato sperimentato dal Comune di Ivrea (TO) ed ha ricevuto il premio Innovazione ICT Piemonte 2014 di SMAU. Attualmente le prime Smart Bench sono state installate in alcuni Comuni canavesani (in un parco giochi, in una via pedonale, in una struttura assistenziale...). La panchina è stata presentata allo SMAU di Milano, al Salone del Libro di Torino e in questi giorni è in fase di installazione all'EXPO 2015.

Vinciamo insieme le sfide per una PA che funzioni meglio! Segnala la tua soluzione!

Menú utente

Statistiche

Numero di soluzioni 1447
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?